L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Inappetenza: reale o apparente?

Nome: Valerio
Età del bambino: 19 mesi
Sesso: m
Comune: roma
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Salve, ho un bambino di 19 mesi che da circa un mese non vuole più mangiare, o lo fa con molta difficoltà. Premetto che è un bambino che ha sempre mangiato tanto e tutto fin dallo svezzamento ma ora sembra proprio rifiutare anche i cibi da lui più graditi (pasta, polpettine, banana…). Pesa 12,6 kg. ed è un bambino robusto di ossatura e quindi non mi preoccupo più di tanto, ma come devo comportarmi se questa condizione di rifiuto continua? Grazie.
Inappetenza: reale o apparente?

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

Gentile signora Giorgia capita spesso ai bambini di attraversare periodi di inappetenza e i motivi possono essere tanti: una febbre, un disturbo intestinale transitorio, la nascita di nuovi dentini, l’uso di antibiotici, il caldo o semplicemente per una dieta troppo monotona. Il suo piccolo si trova all’85° percentile per il peso, per cui fa bene a non preoccuparsi. Certamente si tratterà di una inappetenza transitoria che andrà via molto presto. Stia attenta che questa inappetenza sia in realtà solo apparente. Mi spiego meglio. Capita spesso d’estate di fare un largo consumo di bevande zuccherate come the o succhi di frutta che apportano molte calorie e zuccheri. Forse Valerio ne beve molti? Si potrebbe spiegare perché salta i pasti o mangia svogliatamente. Se non è così, le consiglio di continuare a curare la sua alimentazione senza apparire disperata agli occhi del bambino. Se invece il peso del suo bambino calasse, ma di molto, le consiglio di rivolgersi al suo pediatra di fiducia.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio