L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

La giusta curva di crescita

Nome: Pietro
Età del bambino: 4 mesi e 7 giorni
Sesso: m
Comune: Torre Pellice
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Buongiorno, sono la mamma di Pietro, nato 4 mesi fa in ritardo di 11 giorni rispetto alla data presunta, con un peso di 3,760 gr e una lunghezza di 53 cm. Fin da subito siamo riusciti ad avviare l'allattamento al seno (esclusivo) e tuttora continuiamo così. Fin dalla sua seconda settimana di vita, Pietro ha sempre avuto poppate ogni 2/3 ore, 2 riposini di 2/3 ore durante il giorno, e ha quasi sempre dormito la notte 6/7 ore consecutive (tranne alcune eccezioni causa scatti di crescita o giornate in cui ho interrotto la sua routine, o vaccini). Questo forse ha fatto sì che l'andamento della sua curva di crescita del peso sia stato sempre in costante aumento, ma mai su valori alti. Oggi infatti pesa 5,760 gr (a 4 mesi e 7 giorni). La curva di crescita dell'altezza invece ha avuto un incremento maggiore, in quanto da 53 cm della nascita ora misura 66 cm. Vi scrivo per avere un parere professionale oltre quello della mia pediatra, in quanto lei sostiene che Pietro cresca poco e io debba cominciare a valutare la possibilità di un'integrazione del mio latte con quello artificiale. Istintivamente non sono così convinta che sia la miglior strada da seguire, in quanto il bambino è sempre sereno, vivace, tonico, reattivo ed energico e non ha comportamenti che mi facciano intendere che non sia sufficiente il mio latte. Anche la quantità di pipì che fa è decisamente soddisfacente. Pietro fa sovente la cacca, tutti i giorni e magari anche 3/4 volte subito dopo le poppate. Non vorrei però rischiare di essere una mamma presuntuosa e cocciuta che rischia di compromettere la buona salute del suo bambino. Vi sarò quindi grata se potrete prendere in esame la nostra situazione e darmi un consiglio. Resto ovviamente a disposizione nel caso in cui aveste bisogno di maggiori dettagli. Grazie.
La giusta curva di crescita

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Carissima Valeria, rivalutando le misure che mi ha inviato sulle curve di crescita dell’Oms per i bambini allattati al seno, sembrerebbe in effetti che Pietro si sia mantenuto sul punto della curva di crescita della nascita, per la lunghezza, mentre, per ciò che riguarda il peso, sembra ci sia stato un lieve rallentamento della crescita. Non avendo però le misurazioni tra gli 0 e i 4 mesi non saprei dirle se questo “rallentamento” sia reale o meno, dell’ultimo periodo o costante. Diciamo che in linea di massima i deficit veri di crescita nei neonati e lattanti in genere si manifestano con un rallentamento della crescita in lunghezza piuttosto che in peso e, inoltre, il fatto che il suo bambino sia attivo, vitale, e non pianga disperato per fame, sono tutti dati sicuramente molto positivi e rassicuranti. Il consiglio che quindi le do è sicuramente quello di esprimere nuovamente alla sua pediatra le sue perplessità sull’introduzione di un’aggiunta di latte artificiale, vedrà che insieme a lei, anche con l’ausilio delle giuste curve di crescita (quelle, appunto, dell’Oms per allattati al seno), riuscirete a capire meglio quale sia la cosa migliore da fare. Se ha altri dubbi o se vuole inviarmi altri dati, non esiti a contattarmi.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio