L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

L’alimentazione corretta a 17 mesi

Nome: Elisa
Età del bambino: 17 mesi
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Salve. Vi pongo questa domanda perché desidero dare il meglio a mia figlia per quanto riguarda l'alimentazione, ma nessuno riesce a darmi i consigli giusti. La mia piccola mangia a pranzo una porzione di frutta fresca e poi pasta o riso (due cucchiai) con lenticchie o passati di verdura, broccoli, zucchine. A volte inserisco anche omogeneizzati di pesce, carne rossa (una volta a settimana) e uovo (sempre una volta a settimana). Il problema è la sera. Mangia sempre due cucchiai di pastina in bianco o con formaggio o con verdure e poi la frutta. Prende anche il latte prima di andare a letto. Ma mangiare due volte al giorno pasta fa bene? Cosa può mangiare la sera e in che quantità? Quando sono fuori casa, due vasetti di pesce da 80 g (uno non la soddisfa) o uno di carne bianca sempre da 80 g è una giusta quantità o sbaglio? Grazie mille.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Nadia, mi complimento per l’attenzione che ha per l’alimentazione di Elisa. Per rispondere con precisione alle sue domande e non sembrarle sfuggente:

1- i bambini piccoli mangiano carboidrati in buona quantità in entrambi i pasti principali, per cui o ripete la pasta alla sera, cosa che non danneggia nessuno, o può sostituirla con patate o riso, orzo, o altro cereale a piacere;

2- il pasto serale è simile a quello di mezzogiorno, anche se possiamo considerarlo complementare a quest’ultimo nella scelta del secondo: ad esempio se prepara pesce a pranzo, aggiungerà prosciutto o uova o formaggio a cena, o se mangia legumi a pranzo potrà offrirle la carne a cena e così via ruotando il tipo di alimenti; comunque non è necessario che la sera prenda sempre derivati del latte (e le ricordo di usare anche la ricotta, meno ricca in grassi rispetto ai formaggi);

3- un solo vasetto di carne o pesce è più che sufficiente per non creare un carico proteico eccessivo e dannoso;

4- la frutta di solito chiude il pasto, in modo che la sua quantità sia anche proporzionata al grado di sazietà della piccola.

5- una parola sul latte serale: molti bambini la hanno come abitudine per favorire l’addormentamento, e – sebbene non sia una pratica correttissima – può anche andar bene; l’importante però è non esagerare nelle quantità: 50-60 cc, magari un po’ diluiti, le saranno sicuramente sufficienti, tenuto conto che è un dopocena!

La invito infine a riflettere sul fatto che Elisa ha 17 mesi e forse per lei è giunto il momento di assaggiare gli alimenti freschi opportunamente sminuzzati. Tra qualche mese al massimo la piccola dovrebbe iniziare ad assumere gli stessi alimenti che mangia il resto della sua famiglia e sedere a tavola con loro, da qualche parte bisognerà pur cominciare a prepararla!

 

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio