L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Latte, allattamento e crescita

Nome: Lorenzo
Età del bambino:
Sesso:
Comune: falconara marittima
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Buonasera, il mio bimbo di 2 anni non ha mai gradito molto il cibo fin dallo svezzamento però dopo il nido abbiamo fatto dei grandi progressi ma non ne vuole sapere del latte, solo latte materno e io sono molto stanca. Adesso mangia uno yogurt alla frutta e un paio di biscotti la mattina, primo secondo contorno e frutta all'asilo. Un altro yogurt alla frutta per merenda e minestrina, 2 cucchiai, con verdure e o pesce o carne o legumi e tanto parmigiano. Ovviamente con alcuni spuntini di latte materno.All'ultima visita in 3 mesi non era cresciuto di peso ma 3 cm in 3 mesi di altezza, siamo al 10° abbondante per altezza e al 3° scarso per peso. Non si ammala quasi mai e soprattutto non si ferma mai. Cosa possiamo fare per fargli mettere su qualche etto?
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Francesca, dovremmo conoscere meglio la storia di Lorenzo, peso e altezza di mamma e papà, il peso del bambino alla nascita e l’andamento statuto-ponderale da allora, per comprendere meglio se vi sia o meno la necessità di approfondimenti o modifiche alimentari o semplicemente se Lorenzo abbia una costituzione minuta. Per quanto attiene al tema del latte, lo yogurt ne è un ottimo sostituto e comunque una sana e varia alimentazione può essere assolutamente sufficiente alle necessità del bambino anche senza la presenza del latte vaccino come tale. Per quanto attiene all’allattamento materno, cara Mamma, può tranquillamente essere portato ancora avanti con beneficio del bambino ma, dal mio punto di vista, considerando i meravigliosi 2 anni di allattamento, questo deve avvenire se lei si sente serena e l’atto dell’allattamento è vissuto sia da lei che da Lorenzo con senso di reciproca gratificazione. Per quanto attiene, infine, al prendere peso, non si ravvisano nello schema alimentare riferito carenze qualitative da colmare, può solo provare ad incrementare le porzioni in particolare nei cereali/primi piatti e nel condimento con olio extra vergine di oliva, e a ridurre le quantità del “tanto” parmigiano. Lei non ci racconta nulla sulle quantità di carne, pesce, legumi, per cui non sono in grado di dire se siano quantità corrette oppure no. Buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio