L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Latte di crescita: come abituare il bambino a gusti nuovi

Nome: Mattia
Età del bambino: 12 mesi e mezzo
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Salve sono Gaia e il 3 gennaio avete inserito la mia domanda come quella del giorno! Avete scritto di tenervi aggiornati e con mia grande gioia sono riuscita a trovare un latte di crescita che piace al mio bimbo...è ai 5 cereali! Non avrei mai creduto che potesse piacergli, dato che ha un gusto un pò diverso, ma per fortuna tutto va per il meglio! Beve il mio latte alla mattina (con un'aggiunta di quello di crescita) e al pomeriggio beve solo quello più un mezzo vasetto di yogurt! È contentissimo e io anche! Grazie mille comunque per i vostri consigli e ne terrò conto in futuro se dovessero esserc altri problemi!
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Salve Gaia, ricordo la sua domanda ed è proprio vero che in certi casi con i bambini si deve fare qualche tentativo prima di trovare la strada giusta. Molto importante è non creare confusione offrendo troppe alternative. Ora che ha raggiunto un primo risultato sarebbe opportuno, nel tempo, provare a riproporre del latte di crescita senza cereali. Magari, per iniziare, la versione base di quello che Mattia tanto gradisce, e poi proponendone anche altri tipi. Questo per vari motivi: innanzitutto, per evitare che si “fidelizzi” troppo ad un unico sapore, rendendo così difficile poi il passaggio al latte vaccino vero e proprio, e in secondo luogo, conseguente al primo, perché è importante abituare il bimbo anche al gusto semplice del latte come tale, che sarà l’alimento che lo accompagnerà tutta la vita con le sue numerose qualità. Continui così. Saluti

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio