L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Latte di crescita o latte vaccino?

Nome: Giacomo
Età del bambino: 10 mesi
Sesso: m
Comune: Perugia
Area tematica: Altro
Domanda: Buongiorno, il prossimo mese vorrei cominciare a togliere il latte materno a mio figlio che avrà 11 mesi e mezzo e sta diventando molto pesante per me. La mia domanda è: posso inserire il latte vaccino? Che tipo di latte intero o scremato? Che quantità dovrebbe assumere e quando nell’arco della giornata? Grazie!
Latte di crescita o latte vaccino?

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Cara Federica, nonostante le indicazioni dell’OMS siano di continuare l’allattamento materno fino ai due anni è comprensibile che intorno ai 12 mesi lei senta la necessità di iniziare a togliere il latte al suo bambino. In realtà come il latte materno non c’è nessun sostituto, ovviamente, ma di sicuro è meglio sostituire il suo latte con un latte di crescita piuttosto che il latte vaccino, questo perché il latte di crescita (1-3 anni) viene modificato in modo tale da ridurre al minimo possibile il contenuto proteico, che è ormai noto essere il principale responsabile dell’eccesso ponderale in età pediatrica. Oggi l’industria alimentare è molto attiva nella produzione dei latti di crescita e questo ha anche comportato un notevole abbassamento del costo che è quasi sovrapponibile a quello del latte fresco. In ogni caso le consiglio di aspettare il compimento dell’anno prima di questa sostituzione e come quantità Giacomo dovrebbe prendere circa 200 ml di latte (di crescita, circa 100 ml se latte vaccino intero) a colazione. Per ulteriori dubbi ci contatti nuovamente.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio