L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Latte di notte

Nome: Francesco
Età del bambino: 14 mesi
Sesso: maschio
Comune: Venezia
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Buongiorno, mio figlio ha 14 mesi. È quasi 3 settimane che non vuole più il latte la sera prima di dormire circa alle ore 21 o comunque ne beve solo dagli 80 ai 150 grammi. In queste 3 settimane ha cominciato a camminare, lo vedo più irrequieto e secondo me è disturbato dai dentini che stanno per uscire, di notte si sveglia spesso lamentandosi o piagnucolando fino a quando verso le 4 del mattino smette solo dopo aver bevuto un bel biberon da 270 grammi di latte con i biscotti. Poi la mattina a volte vuole il latte altre no. Non so se sto facendo bene a dargli il latte di notte visto che è da 11 mesi che non lo beve più, non vorrei diventasse un’abitudine. Mi chiedo se questi risvegli notturni con pianti (lui usa il ciuccio) non siano dovuti solo a questi dentini che faticano ad uscire (ne ha solo 2, ma nell’arcata superiore si vedono 4 puntine) e quindi i suoi piagnucolii e risvegli siano solo perché ha male. Se per favore può darmi qualche suggerimento perché non so più cosa fare. La ringrazio
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Sara, a volte i piccoli attraversano periodi di maggiore irrequietezza dovuta a molteplici cause tra cui anche l’eruzione dei denti (può usare una crema da spalmare sulle gengive che gli riduca il dolore) o la semplice eccitazione diurna per aver cominciato a camminare e fare nuove scoperte o per altri motivi che non conosciamo e che, se si limitano ad un breve periodo,  possiamo anche non approfondire (le consiglio comunque un esame delle urine). In questa piccola “agitazione” però, non cerchiamo di aggiungere confusione a confusione. Le consiglio di aspettare con pazienza che passi questo momento magari facendosi aiutare da qualcuno che le permetta anche di riposare di giorno. Non aggiunga il latte alle 4, i bambini sono animaletti che si abituano rapidamente a ciò che è più comodo per loro. Al risveglio, magari al mattino presto, Francesco farà colazione con la sua mamma, avrà più appetito e comincerà meglio anche la sua giornata alimentare. Ah! Dimenticavo di dirle… è del tutto normale che Francesco tenda, a quest’età, a rifiutare il latte serale, di cui in effetti ha ben poco bisogno; lo lasci libero di regolarsi da solo, come evidentemente mostra di saper fare, e in ogni caso non superi i 100 ml.

Sono certa che in breve tempo si regolarizzerà, mi faccia sapere.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio