L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Latte di proseguimento

Nome: Emma
Età del bambino: 11 mesi
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Buonasera, Emma ha 11 mesi e mezzo e fino a ora l'ho allattata al seno. Da alcuni giorni sto tentando di darle il latte vaccino ma non c'è verso di farglielo bere, soprattutto con il biberon. Mi hanno consigliato di lasciare alla baby-sitter questa incombenza, visto che lavoro...come posso risolvere il problema? Posso darle il seno per consolarla o è meglio evitare?
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Silvia, il passaggio al latte in formula è sempre piuttosto difficile in un piccolo abituato al seno. Se ha proprio deciso di sospendere l’allattamento (ma se così non è potrebbe tranquillamente proseguire) non è consigliabile usare la mammella come elemento consolatorio perché rischiamo di allungare questo periodo difficile per la bambina. È ottima l’idea di farsi sostituire da altra persona nella somministrazione del latte, così Emma potrebbe abituarsi a non associare lei al latte. Altra possibilità, che non ho capito se ha sperimentato, è quella di offrire il latte di proseguimento (perché è bene che lo utilizzi fino al compimento dell’anno e poi un latte di crescita) con il cucchiaino, in modo che la bambina possa fare colazione con la sua mamma e imitarla in questo momento importante. Se l’aggiunta di un biscottino migliorasse il gusto per Emma, non vedo niente di male a utilizzarlo (ma solo uno, mi raccomando!). Mi faccia sapere.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio