L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Latte materno e svezzamento: non serve latte artificiale!

Nome: Sofia Aurelia
Età del bambino: 8 mesi
Sesso: femmina
Comune: cosenza
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Buonasera, mia figlia ha 8 mesi e quando è nata pesava kg 3060 mentre ora pesa kg 6,800. Il pediatra oggi mi ha detto di farle degli esami dell'urina e urinocoltura, e in più mi ha dato l'aggiunta con il latte in polvere. Lei mangia un cucchiaio di pastina con un vasetto di carne. Ditemi voi se la sua crescita è normale. Grazie mille
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Delia, se il pediatra ha suggerito un esame urine avrà rilevato un rallentamento della crescita del peso rispetto ai controlli precedenti, in quanto in assoluto il peso di 6,800 è comunque nella norma per gli 8 mesi. Detto questo, e lasciando ogni valutazione clinica al pediatra curante che ha seguito e visitato Sofia Aurelia, parlando lei di “aggiunta” ipotizzo che stia allattando ancora al seno a divezzamento già avviato, pratica sana e assolutamente consigliata! Avendo a disposizione tutti gli alimenti del divezzamento, e potendo passare a due pappe al giorno più eventuali spuntini con frutta, visti gli otto mesi della bimba, non vi è necessità di utilizzare del latte artificiale. Continui pertanto con l’allattamento materno che rappresenta sempre la prima scelta, e integri le porzioni di pappa. Rispetto all’assetto di quest’ultima mi permetto di farle notare che dovrebbe aumentare la pastina e la verdura e unire la frutta a fine pasto e ridurre l’omogeneizzato a mezzo vasetto, corrispondente a 10-15 g di carne cruda. Buona crescita e buon allattamento!

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio