L'esperto risponde

Legumi: meglio sbucciarli per un bambino di 10 mesi?

  • Nome:
  • Età del bambino: 10 mesi
  • Sesso:
  • Comune:
  • Domanda: Perché bisogna togliere la buccia nei legumi prima di darli ai neonati e fino a che età bisogna farlo?
Legumi: meglio sbucciarli per un bambino di 10 mesi?

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

I legumi sono considerati ottimi alimenti, dal punto di vista nutrizionale, perché forniscono proteine, amido, vitamine e sali minerali. Sono ricchi anche di fibra, contenuta soprattutto nella buccia che, specialmente nei bambini così piccoli, può fermentare all’interno dell’intestino dando meteorismo e flatulenza (tanta aria nella pancia), con possibilità di provocare coliche. Per questo i legumi all’inizio del divezzamento, dopo essere stati bolliti per bene, devono essere passati e non frullati. Il frullatore, infatti, sminuzza e frantuma la buccia dei legumi senza però eliminarla come invece succede con il setaccio che “separa” la polpa dalla buccia. Fino ad un anno di età è bene continuare a passarli. Dopodiché i legumi vanno passati in percentuale sempre minore fino ad arrivare a offrirli interi con la buccia a 2 anni di età.

  • >
    Clicca qui per fare una domanda ai nostri medici