L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

L’inappetenza transitoria

Nome: Emmanuele
Età del bambino: 22 mesi
Sesso: maschio
Comune: Carnago
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Buongiorno, vi scrivo perché sono un po’ preoccupata per il mio bimbo che pesa 13,5 kg ed è alto 90 cm. Cresce bene ma mangia pochissimo, a volte qualche boccone e al massimo metà porzione di un piatto. Il problema è soprattutto quando mangia pochi bocconi poi è noioso vuole stare sempre in braccio o guardare la televisione altrimenti continua a piangere, al parco vuole stare solo sull'altalena. Questo da due mesi dopo che per quasi 1 mese ha avuto un’otite e ha faticato a guarire. Non mangiava ed integravamo con il latte. La pediatra dice che a questa età capitano periodi di rifiuto del cibo. Volevo chiedere un vostro parere e qualche consiglio per sapere cosa fare e dove sbaglio. Grazie
L’inappetenza transitoria

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Cara Gloria come potrà lei stessa valutare con il nostro Crescibimbo la crescita di Emmanuele è nella norma, presentando, anzi, perfino un lieve eccesso ponderale rispetto all’altezza! Per cui in sostanza il suo bambino non solo cresce bene, ma anche un po’ troppo; di conseguenza se per un periodo di tempo tende a mangiare un po’ meno non deve assolutamente preoccuparsi, poiché è fisiologico sia che in alcuni momenti della crescita vengano rifiutati alcuni alimenti, sia che ci sia una oscillazione dell’appetito in alcuni periodi dell’anno (magari per il caldo, magari sta spuntando un altro dentino, magari semplicemente si sta assestando sulla sua curva di crescita). Se la situazione dovesse continuare a lungo o peggiorare, molto probabilmente il suo pediatra le consiglierà di effettuare dei controlli, anche alla luce del lungo episodio di otite che le ci riferisce e che potrebbe, ad esempio, essere correlato a qualche problema a livello tonsillare che,a sua volta, potrebbe giustificare la relativa inappetenza. Ma per ora il mio consiglio è quello di lasciarlo regolare da sé sulle quantità, senza forzarlo, anche perché ogni bambino fino a circa 5-6 anni è in grado di regolarsi benissimo da solo. Per ulteriori dubbi ci contatti nuovamente.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio