L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Lo spuntino non è indispensabile

Nome: Thomas
Età del bambino: 3
Sesso: maschio
Comune: monteroni
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Salve, nella scuola di mio figlio non fanno fare merenda perché altrimenti dicono che a mensa non mangiano. E’ una cosa corretta? Grazie
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Espedito, lo spuntino rappresenta un piccolo introito calorico tra la colazione ed il pranzo quando questi avvengo ad una distanza di tempo importante. Ma se un bambino entra all’asilo alle 9-9,30 e spesso è seduto a mensa già alle 12-12,30, può diventare un motivo di grande distrazione non solo per le belle attività che si svolgono in classe ma soprattutto per il pranzo che arriva precocemente. Penso che in queste condizioni la merenda diventi superflua, se non dannosa perché toglie loro il giusto appetito.

Naturalmente così facendo cambia il peso e il tempo che ogni famiglia deve dedicare alla colazione dei bambini. Ancora di più la colazione assume la dignità di pasto per cui deve essere ricca e abbondante. A nulla valgono le scuse relative ai tempi brevi a disposizione. Infatti bastano 15 minuti in meno di sonno la mattina per poter dividere in famiglia questo pasto che oltre agli elementi nutritivi indispensabili, latte e derivati carboidrati e frutta, apporterà una notevole carica di buon umore e coccole che i bambini porteranno con loro per tutta la mattinata. Provare per credere.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio