L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Mangia poco e si ammala spesso

Nome: Luna
Età del bambino: 7 anni
Sesso: femmina
Comune: Roma
Area tematica: Disturbi dell’alimentazione
Domanda: Mia figlia dal primo giorno ha mangiato e bevuto pochissimo, per le prime 24 ore neanche si è attaccata al seno. Oggi ha 7 anni, pesa 18 chili per 122 cm di altezza e mangia pochissime cose scelte, che diventano sempre di meno, in minuscole quantità. È spesso malata (di polmoni, non ha mai problemi di genere digestivo) e ha un aspetto abbastanza cadaverico. La guerra a tavola so che la devo evitare, ma è molto difficile nella quotidianità vedersi rifiutare qualunque cosa le si metta davanti. Spesso ha dei cali di zuccheri se non mangia per troppe ore e si sente male, riprendendosi solo con tanta pazienza/costrizione e piccoli bocconcini. Aggiungo che sono una madre nordica (super-rilassata sul cibo in paragone alle mamme italiane!) con 4 figli (lei è la terza): chi mangia di più chi di meno, non mi sono mai preoccupata, quindi mi sento di poter dire che non è un problema di aspettative sbagliate. Però così è troppo e mi fa paura. Ho seguito tutti i consigli del mondo senza successo. Se le sto addosso con tante cose piccole e continue di suo gradimento, mangia il minimo indispensabile, se lascio perdere e le dico che si mangia quello che c’è, è capace di andare avanti a stomaco vuoto anche per 10 ore finché si sente svenire e mollo. I pediatri dicono che è sottopeso, ma cresce in altezza, quindi alzano le mani. Aiuto!
Mangia poco e si ammala spesso

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Cara Sabine, è chiaro che nell’alimentazione di sua figlia ci sono diverse cose che non vanno. Mi sembra normale che dopo 10 ore di digiuno una bambina di 7 anni possa avere un calo glicemico, ma non capisco se poi Luna svenga veramente o se a quel punto l’intervento della mamma blocchi il malore. E non capisco alcune altre cosette. Luna ha sempre avuto questa opposizione a mangiare anche da molto piccola o il fenomeno è comparso/peggiorato da poco? Ha mai provato a farla mangiare alla mensa scolastica? Luna si rifiuta di mangiare anche se è dai nonni o da amici? Alle festicciole con le amichette, e soprattutto in assenza della mamma, come si comporta? Perché in fondo ogni volta che c’è questo braccio di ferro è Luna che atterra il braccio della mamma…e in questa lotta praticamente Luna non fa altro che “allenarsi a dire no”.

La seconda cosa che vorrei domandarle è se è stata effettuata una valutazione organica e metabolica per escludere la presenza di patologie di natura gastrointestinale, allergica, eccetera, tali da giustificare quantomeno la scarsa crescita ponderale. Potrebbe essere allergica a qualche alimento specifico, visto che dice che Luna si ammala spesso “di polmoni”. Di questo è il caso che ne discuta ampiamente con il suo pediatra. Se fossero invece state escluse le cause organiche le consiglierei di pensare di sottoporre Luna ad una valutazione di tipo psicologico. A volte, infatti, capita che i bimbi non riescano ad esprimere il loro disagio se non con alterazioni dei comportamenti alimentari, quindi mangiando troppo o troppo poco. A Roma potrà trovare ottimi psicologi pediatri e anche alcuni esperti nei disturbi del comportamento alimentare in ambiente pubblico. In ogni caso non mi sembra più che sia possibile aspettare che Luna cambi atteggiamento da sola.

 

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio