L'impegno di Coop Equipe Medica
×

L'esperto risponde

Masticazione e paura

Nome: Antonietta
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Foggia
Area tematica: Educazione
Domanda: Buonasera, mio figlio ha 15 mesi ma non ne vuole sapere ancora di masticare, il biscottino lo morde ma si strozza quando lo ingoia. Se gli do formati di pasta più grandi non li mastica e quindi ho paura di dargli cibi più solidi. Cosa posso fare? Come devo fare per far si che mastichi? Grazie
Tomaselli

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

gentile signora Antonella, capita purtroppo molto spesso che noi mamme, inconsciamente, trasmettiamo le nostre paure ai nostri figli. E la parola “paura” compare anche nella sua lettera. Fino a quando lei avrà paura di offrire cibo solido a suo figlio, suo figlio continuerà a “non volerne sapere” di masticare. Il piccolo, infatti, avverte la paura della sua mamma e sente di essere “in pericolo”. Il pericolo non può essere il masticare ed ingoiare il cibo, perché questo significherebbe “non crescere” e restare per sempre nelle prime fasi del divezzamento. Quindi il mio consiglio molto semplice è di cominciare a non avere più paura. Cominci in maniera graduale e soprattutto in un clima più sereno. Per esempio con della pastina  (stelline, anellini, corallini…) per poi passare ad un formato più grande (farfalline, risoni, ditalini, conchigliette, lumachine…). Anche il condimento di verdure e legumi può essere frullato inizialmente per ¾, poi metà, successivamente ¼ fino a non passarlo più. Questo passaggio deve avvenire con un sorriso e non con mano tremante. Inoltre permetta a suo figlio di toccare il cibo con le mani e di portarselo alla bocca da solo. In questo modo conoscerà il cibo direttamente con i suoi sensi e quando si ha la conoscenza non si ha più paura. Mi raccomando.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio