L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Merenda al mare: la frutta è la soluzione migliore

Nome: Ercole e Ottavio
Età del bambino: 5 e 7 anni
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Abbiamo cominciato a frequentare tutti i giorni la spiaggia e i miei due bambini dopo il bagno mi chiedono di mangiare la focaccia, subito dopo però vorrebbero tornare in acqua. Cosa è meglio fare dato che comunque torniamo sempre a casa per il pranzo?
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Cara Madia, conosco bene le spiagge di cui parla e sono veramente felice che possa tutti i giorni portarci i suoi bambini. Proprio perché nei mesi estivi ciò diventa una consuetudine sarebbe bene, fin da subito, modificare l’errata abitudine alimentare dei suoi figli. Infatti l’esposizione al sole, anche se per alcune ore, bene che rientri a casa per il pranzo evitando le ore di sole più intenso, richiede prima di tutto una buona idratazione. Normalmente i bambini non amano bere molto e per questo devono essere spesso spinti a farlo, per cui, quale migliore occasione di bere mangiando con della buona frutta? Questo è il periodo in cui la natura ci offre dei frutti ricchi in acqua, particolarmente gustosi e zuccherini e anche variamente colorati. Sulla spiaggia, ed in particolare per lo spuntino di mezza mattina non c’è cosa migliore della carica dello zucchero e della ricchezza di acqua, vitamine, fibre e minerali della frutta, che, per altro, non richiedono una digestione lunga e laboriosa come per i cibi ricchi in grassi. Ciò le darà la tranquillità di permettere ai bambini di continuare a bagnarsi, senza divieti. Con una bella coppa di frutta fresca, ottime anche le verdure, sono certa che, insistendo un po’, riuscirà a fare felici anche Ercole e Ottavio.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio