L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Mio figlio è stitico. Cosa faccio?

Nome: Achille
Età del bambino: 15 mesi
Sesso: maschio
Comune: santa ninfa
Area tematica: Movimento e stili di vita
Domanda: Salve, mio figlio che ha 15 mesi soffre di stitichezza infatti ogni tre giorni sono costretto a fare dei microclismi. In parte avevo risolto perché riuscivo a fargli mangiare nel biberon pera e kiwi frullati, ma adesso non ne vuole più sentire nemmeno l'odore. Rifiuta pure la frutta fresca, per il resto mangia tutto, grazie.
Mio figlio è stitico. Cosa faccio?

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

Gentile papà Antonio, come gli adulti, anche i bambini rifiutano un cibo, un alimento, un sapore che gli è stato presentato tutti i giorni per molto tempo. Credo proprio che il suo Achille si sia, giustamente, stufato di questo frullato di pera e kiwi. L’utilizzo di microclismi, come lei già saprà, è consigliato solo occasionalmente. Per fortuna c’è la natura che ci può aiutare a migliorare la funzionalità intestinale. Oltre, ovviamente, a consumare più frutta e verdura (soprattutto cotta), può preparare ad Achille i legumi che sono ricchi di fibra. Inoltre ci sono alcuni tipi di yogurt e latti arricchiti che aiutano l’intestino a lavorare meglio. Le albicocche che sono proprie di questo periodo sono ricche di potassio e aiutano le feci a essere più morbide. Ovviamente, anche il movimento migliora la motilità intestinale. E non dimentichi di proporgli acqua in abbondanza, durante i due pasti principali. Approfitti per questo del caldo dell’estate, e anche per far giocare fuori casa il piccolino e farlo muovere di più.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio