L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Montata lattea

Nome: Maddalena
Età del bambino: 8 giorni
Sesso: femmina
Comune: Forlimpopoli
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Salve, la mia bimba, a parte quando dorme (di solito 4-5 ore di notte, un'ora alla mattina e un'ora al pomeriggio), vuole stare attaccata al seno perché ha perennemente fame: appena la stacco inizia a piangere disperatamente e a portarsi le mani alla bocca o a cercare il capezzolo. Ho paura di non riuscire a darle abbastanza latte, ma non vorrei darle l'aggiunta perché ho paura che questo comprometta a lungo andare la mia produzione. Cosa devo fare?
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Ilaria, mi piacerebbe essere lì con lei per sostenerla in questo momento difficile. Da una parte la piccola che strilla e sembra stia soffrendo e dall’altra la sua giusta ostinazione ad attaccarla al seno di continuo. Credo che il suo comportamento vada incoraggiato e premiato. La montata lattea differisce molto da nutrice a nutrice sia nella quantità che nei tempi di comparsa. Lei fa molto bene ad attaccarla tutte le volte che la piccola sembra che abbia fame. Maddalena ha solo 8 giorni e può tranquillamente indurre un aumento della quantità di latte con la sua suzione energica che rappresenta lo stimolo fondamentale per far aumentare il latte.

Tra qualche giorno, però, controlli il peso della piccola e valuti, con il suo pediatra, se sta crescendo o è necessario, almeno per ora, qualche piccola integrazione con latte adattato, che magari con il passare dei giorni potrà essere sospesa man mano che il latte aumenta. Non abbandoni la magnifica impresa, ha tutto il mio sostegno. Il suo pediatra saprà consigliarla. Mi faccia sapere.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio