L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Non assecondare i bambini fa bene ai bambini

Nome: Angela
Età del bambino: 17 mesi
Sesso: femmina
Comune: Catanzaro
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Salve, sono una mamma e in linea massima cerco sempre di assecondare mia figlia a mangiare ciò che desidera. Lei per colazione beve 270/300 ml di latte con 3/4 biscotti, per pranzo 3 cucchiai da tavola di pastina con un omogeneizzato di carne, pesce o verdura (li alterno) con un filo d'olio e formaggio grattugiato e subito dopo un vasetto di frutta, nel pomeriggio fa merenda con yogurt, succo, brioscina. La sera sempre i soliti 3 cucchiai da tavolo di pastina con 2 formaggini e un filo d'olio, a volte ma non sempre prima di farla dormire le faccio anche 180 ml di latte con 2 biscotti. Mangia bene? O dovrei cambiare qualcosa nel modo di farla mangiare.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Sara, immagino che il suo sia un buon proposito, ma, “assecondare” i figli nell’alimentazione non è proprio quello che ci sforziamo di consigliare da questo sito. I piccoli devono essere “guidati” nelle scelte e nel gusto, non “assecondati”, perché rischiamo di trovarci poi dei bambini e poi ragazzi che non conoscono altro che quello che a loro piace.

  1. A colazione: ridurrei il numero di biscotti, qualora alla bambina non piacesse il latte bianco, 1-2 sono sufficienti. E certamente ridurrei la quantità di latte: 300 ml sono il doppio di quanto consigliato, se stiamo parlando di latte vaccino. Ma anche se fosse un latte di crescita, è sconsigliabile andare oltre 250 ml.
  2. La verdura deve essere presente ad ogni pasto e non in alternativa alla carne o pesce, la piccola ha 17 mesi, deve cominciare a prendere alimenti non omogeneizzati. Basta e avanza 1 formaggino per pasto, non necessariamente di sera e senza aggiunta di “un filino d’olio”, ma perché poi non alternare con gli altri secondi? E ancora, perché non scegliere anche formaggi “veri”? L’Italia è il Paese dei formaggi, non faccia mancare a sua figlia questa grande varietà di scelte! Infine, non ha nominato i legumi o le uova, come mai?
  3. Ottimo lo yogurt a merenda, magari insieme alla frutta, ma il resto non è assolutamente necessario.
  4. Il latte alla sera potrebbe andare bene, ma solo se lo riduce a quel minimo che può favorire l’addormentamento (50-70 ml), soprattutto con le grandi quantità che dà già al mattino, e tenuto conto anche dello yogurt pomeridiano. E poi, perché altri biscotti? Francamente dubito che sua figlia possa avere ancora fame, con tutto quel che assume nell’arco della giornata!

Mi faccia sapere

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio