L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Non mangia formaggi? L’importante è un’alimentazione varia

Nome: Francesca
Età del bambino: 2 anni
Sesso: femmina
Comune: napoli
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Buongiorno, mia figlia ha 26 mesi, è alta 93 cm e pesa 12 kg. Mangia volentieri, senza strafare, non mangia fuori pasto e stiamo abbastanza attenti all'alimentazione perchè soffre di stitichezza. Mangia sui 30 gr di pasta due volte al giorno, poi più o meno 3 volte a settimana legumi, 2 volte carne rossa, 2 volte pesce, carne bianca (pollo, tacchino, coniglio), 1 volta a settimana l'uovo, 70 gr di prosciutto cotto sempre 1 volta a settimana, ed infine tento 2 volte a settimana di darle il formaggio che non gradisce. Una porzione di frutta al giorno, nessuna merenda mattutina, al pomeriggio yogurt o panino al latte con succo d'arancia. Per colazione 200 gr di latte crescita, con 3 o 4 biscotti. A volte prima di andare a nanna 150 gr di latte con 2 biscotti. Le verdure, finché mangia il piatto unico, le mangia tutti i giorni, ma ora è diventata un po’ difficile, e se va bene mangia 3 porzioni a settimana. La mia domanda era questa: come schema alimentare va bene? Sopratutto volevo sapere: è necessario il formaggio almeno due volte a settimana? Non ne vuole proprio sapere, li ho provati tutti (robiola, Philadelphia light, mozzarella, ricotta, asiago, emmenthal, parmigiano, solo il cucchiaio di nascosto sulla pasta). Quando c'è il formaggio è una tragedia. Devo insistere o lascio perdere per qualche mese? Grazie.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Carla, mi sembra che complessivamente l’alimentazione di Francesca sia abbastanza adeguata e soddisfacente, così come il suo accrescimento. Riguardo a frutta e verdura, dovremmo aumentare le porzioni quotidiane della prima (anche sotto forma di piccole macedonie e dolci alla frutta), almeno due volte al giorno, per poi passare a tre, e imparare a variare la presentazione della seconda, che comunque deve essere presente tutti i giorni e magari anche due volte al giorno. Le mamme sanno bene che la verdura spesso è amata dai bambini sotto “mentite spoglie”: ad esempio all’interno di una frittata, o insieme alla pasta, in un polpettone di carne, come vellutata … Lei sa bene come nel Sud Italia siano famosi i primi in cui la pasta si sposa bene ad ogni tipo di verdura, possibilmente di stagione. Ridurrei però a 20-30 gr il prosciutto: 70 g sono una quantità industriale anche per un adulto, figuriamoci per una piccolina di 2 anni… il che tra l’altro mi fa temere che anche le porzioni di carne e pesce possano essere elevate: le quantità giuste, perfino abbondanti, a quest’età sono di massimo 30 g per la carne e massimo 40 g per il pesce. Se Francesca non ama i formaggi, eviterei di insistere, tanto più che la piccola beve regolarmente latte e yogurt e prende il formaggio sulla pasta e nei ripieni. Non sono necessarie le “tragedie” a tavola, questo deve essere un posto di serenità e convivialità familiare! Naturalmente sarà vostra premura continuare a consumare i formaggi in famiglia, in modo che con il tempo la piccola sia stimolata a riassaggiarli.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio