L'impegno di Coop Equipe Medica
×

L'esperto risponde

Non mangia ma gli dò porcherie

Nome: Alessio
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Catania
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Salve, sono una mamma molto preoccupata perché mio figlio di sette anni rifiuta il cibo. Gioca ed è bravissimo a scuola, non fa sport perché pigro ma quando arriva il momento di sedersi a tavola mi fa penare. Cerco di coinvolgerlo nella preparazione dei pasti e all’inizio sembra entusiasta ma appena mette il cibo in bocca non so cosa accade, fa un’espressione strana e lascia tutto nel piatto e ovviamente per soddisfarsi chiede porcherie tipo barrette di cioccolato. Non è mai stato un gran mangione neanche da piccolo e di altezza cresce regolarmente, però lo vedo molto magro pallido e cerco di aiutarlo con vitamine e ferro ma non so cosa fare oltre che disperarmi vedendolo così.
marina cammisa

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Alessia, immagino che, anche solo dalla rilettura della sua mail, avrà intuito che la nota stonata è da ricercare in quel “chiede porcherie” che lei ci riferisce e che, probabilmente, andrebbe conclusa con “che noi gli diamo regolarmente”. Ora immagini un bambino di 7 anni che ha tutte le attenzioni della sua mamma, che è anche coinvolto nella divertente preparazione del cibo, che si sente coccolato come un principe prima di mettersi a tavola, che rifiuta ciò che gli piace poco a favore di ciò che gli piace tanto, perché dovrebbe cambiare? Un unico consiglio: inutile penare, dato che il bambino è vivace, intelligente e cresce bene, sarebbe molto più utile non acquistare ciò che sa che gli fa male. Infatti potrebbe essere un bell’inizio, perché, ad un pranzo scarso seguirebbe certamente una cena più abbondante e viceversa perché avrebbe maggiore appetito. Mangiare insieme deve essere un momento di serenità per tutta la famiglia. Non perda di vista questo obiettivo. Naturalmente se fosse possibile faccia mangiare Alessio alla mensa della scuola perché l’esempio dei compagni lo aiuterà a cambiare.  Gentile signora le consiglierei di approfondire l’argomento, molto trattato sul nostro sito, attraverso la lettura di alcuni articoli pubblicati. Mi faccia sapere.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMAZIONE SULLA PRIVACY

campo obbligatorio