L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Non parliamo di peso, parliamo di corretta alimentazione

Nome: Virginia
Età del bambino: 13 anni emezzo
Sesso: femmina
Comune: Savona
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Buongiorno, mia figlia è alta 154 cm e pesa 47 kg. Consultando il vostro servizio "bimbometro" mi appare la faccina sorridente di una bimba che mi tranquillizza, ossia Virginia è normopeso. Io sto attenta alla sua alimentazione, non faccio mancare la frutta anche se non le piace, faccio spesso la minestra di verdura alla sera, è ghiotta di formaggio ma può mangiarlo solo una volta a settimana, ho eliminato merendine e pasticci già da anni e le bevande gasate sono bandite da casa; non la faccio pesare più di una volta al mese per evitare si faccia dei problemi, fa sport 4-5 volte alla settimana per un'ora e cerco di far si che la sua giornata sia attiva (nonni permettendo, pur avendo spiegato loro la situazione se lei pranza con loro la rimpinzano e non le fanno mettere il naso fuori di casa assecondando la sua pigrizia). Guardandola è una ragazzina un po' robusta. Io sono alta 161 cm e peso 48 kg, ci siamo confrontate e le ho quindi spiegato che è importante che in questa fase di crescita (si è sviluppata 14 mesi fa) non superi il mio peso e attesti il suo agli attuali 46 kg, consolidando le sane abitudini a discapito dell'esempio che può avere a scuola dalle compagne e a casa dei nonni, sperando comunque che guadagni ancora qualche cm. Posso intervenire in altro modo? Grazie
Non parliamo di peso, parliamo di corretta alimentazione

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Carissima Giulia, intanto vorrei complimentarmi con lei per la gestione dell’aspetto alimentare della sua bambina, leggendo la sua lettera mi è sembrato di rivedere riassunti tutti i consigli che io e i miei colleghi cerchiamo di dare a tutti i genitori che “approdano” a questo sito. Di sicuro la sua bravura non sarà stata merito nostro, ma è sempre bello leggere lettere come la sua. Alla sua domanda sull’intervenire in altro modo quindi direi proprio di no. Mi sento solo di darle un suggerimento riguardo al fatto che ha spiegato a Virginia l’importanza di mantenere il suo peso attuale. Ecco, in realtà non è del tutto così perché, pur avendo avuto il menarca, la sua bambina crescerà ancora in altezza (non so dirle con esattezza quanto) e quindi potrebbe accadere che il suo peso aumenti in relazione all’aumento dell’altezza. Questo è assolutamente normale e sano. Come conferma di questo vorrei solo dirle che i figli tendono a superare l’altezza dei genitori, per cui è molto probabile che Virginia diventerà più alta di 161 cm (soprattutto se anche papà è alto). Per cui di peso non ne parlate, continui invece a spiegare a Virginia l’importanza di una corretta alimentazione e dei corretti stili di vita… magari un giorno lei riuscirà ad educare anche i nonni!

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio