L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Non sempre si tratta di inappetenza

Nome: Marco
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Cerignola
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Buongiorno, mio figlio non mangia da 4 giorni, sia a pranzo che a cena, accetta solo il latte con i biscotti la mattina e il pane durante i pasti. All'avvicinarsi del cucchiaio scuote la testa e non mangia... se si insiste un po' piange a dirotto. Non assaggia più nulla, quindi anche cambiando cibo non abbiamo risultati, cosa possiamo fare? Prima di questo periodo, anche un po' controvoglia, ha sempre mangiato. Chiedo consigli. Grazie
Non sempre si tratta di inappetenza

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

Dal momento che è passato un po’ di tempo prima che si riuscisse a rispondere alla sua domanda, mi auguro che, nel frattempo, le cose siano cambiate. La invito, signor Nicola, a leggere gli articoli sull’argomento che gli esperti di questo sito hanno scritto in merito, come questo della dottoressa Cammisa. Come potrà leggere, non deve preoccuparsi. Intorno al compimento del primo anno l’inappetenza e la selettività alimentare sono molto frequenti. Si tratta di una fase transitoria, che durerà di meno se i genitori non la trasformeranno in una piccola tragedia familiare. Nel suo caso, inoltre, il suo piccolo Marco non resta a digiuno, ma si nutre dei suoi cibi preferiti, latte, biscotti e pane. Non accontentatelo per sempre, continuate a preparare pasti adatti a lui. Perché continuare a mettere nelle sue manine una fettina di pane, non fa altro che costruire solide basi per una pericolosa selettività verso il cibo, oltre a consentirgli di restare (apparentemente) digiuno per giorni e giorni. Mi raccomando.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio