L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Non vuole mangiare? Non farsi prendere dall’ansia

Nome: Stefano
Età del bambino: 22 mesi
Sesso: maschio
Comune: Varese
Area tematica: Educazione
Domanda: Buongiorno, ho un bimbo di 22 mesi che è alto 84 cm e pesa 11,5 kg.Il mio problema? Il cibo, infatti lo vedo magro Per farlo mangiare devo distrarlo con qualcosa altrimenti non ha “tempo da perdere”. Come appreso da diversi consigli (anche dal vs sito), non insisto e mi ripeto sempre quando ha fame mangerà, solo che come tutte le mamme mi faccio prendere dall’ansia! Come posso fare? Io gli preparo un piatto solo (a parte l’uovo mangia tutto, ma non vuole assaggiare niente di quello che mangiamo noi grandi), ma il giorno che lo faccio morbido vuole i pezzetti e quando è a pezzetti non va bene. Premetto che mastica poco o niente e anche se faccio tutto piccolo riesce a strozzarsi... Avete dei consigli da darmi? So che la mia ansia non aiuta, ma davvero non so come fare! Grazie.
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara Silvia, si tranquillizzi, tutto ciò che ci racconta è normale, compresa l’ansia materna che attiene al suo sano istinto di protezione verso la prole. L’ansia, però, va contenuta e gestita: parta dal presupposto che Stefano, come penso razionalmente sappia (o quantomeno le abbia detto il suo pediatra), è normopeso (altezza 25-50° percentile e peso 25°) e ciò attesta senza ombra di dubbio che mangia in modo adeguato alle proprie necessità. Detto ciò, fa bene a seguire i nostri consigli, a non corrergli dietro con la forchetta stracolma e a non insistere in altro modo. Tra i nostri vari consigli però c’è anche quello di iniziare, compiuto l’anno, a frazionare i pasti in primo, secondo, contorno e frutta. Questo consentirà un passaggio verso un’alimentazione più strutturata avvicinando Stefano al tavolo degli adulti. Provi perciò a preparare dei piatti che possiate condividere, l’imitazione rappresenta sempre un sano mezzo educativo. Quindi, Silvia, non si perda d’animo, si rassereni e tanti auguri.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio