L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Allergia al latte o intolleranza al lattosio?

Nome: Nicole
Età del bambino: 9 anni
Sesso: femmina
Comune: magliano alfieri
Area tematica: Altro
Domanda: Buonasera dottore, mi chiamo Cinzia e l'anno scorso ho fatto gli esami del sangue alla mia bimba. Da quando è nata aveva un’avversione, se così posso dire, verso il latte, anche nel periodo dell’allattamento. Col passare del tempo questi fastidi sono aumentati: vomito diarrea, difficoltà nel digerire, nausea, pustoline sul naso. Abbiamo fatto gli esami del sangue e ha questi valori alterati: anticorpi antitransglutaminasi IgA valore 0,10 (riferimento: < 8 negativo, 8-10 dubbio, > 10 ulm positivo); allergeni alimentari F2 latte 1,58 moderato livello di sIgE (valori di riferimento: 0,10 positivo). Secondo l'allergologo che ha visto e fatto i test dell'allergia, mia figlia è intollerante al lattosio. I test risultavano negativi, io vorrei capire se è intolleranza o allergia o addirittura celiaca. Grazie per l'attenzione.
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Cinzia, deve sapere che per un medico è sempre imprudente e superficiale dare risposte cliniche definite sulla base di informazioni frammentarie e riferite. Ciononostante, sperando di poterle essere comunque di supporto, se devo fare riferimento ai pochi dati che ci fornisce, e presumendo che tutti gli altri approfondimenti siano risultati negativi, direi che Nicole presenta un quadro compatibile con un’allergia alle proteine del latte vaccino (per quanto riguarda l’intolleranza al lattosio invece non saprei dirle, in assenza di un breath test). Per quanto riguarda la celiachia, il singolo anticorpo citato è negativo e comunque la diagnosi definitiva, sulla base di un corteo di sintomi e il quadro di anticorpi specifici, può essere attuata solo attraverso una gastroscopia con prelievo bioptico. Detto ciò, la invito a confrontarsi con il suo pediatra per fare il punto visitando la bambina e controllando gli esami di approfondimento nel loro insieme. Buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio