L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Quando il bambino ritarda a parlare e masticare

Nome: Simon
Età del bambino: 2 anni e mezzo
Sesso: maschio
Comune: treviso
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Buongiorno. Volevo chiedere questo: come mai, anche se insisto tanto, mio figlio non vuole saperne di masticare e di parlare?
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Silvia, il tempo di sviluppo neurologico dei bambini è variabile. Se Simon ha una buona capacità di comprensione, esegue i comandi e pronuncia qualche parola, il suo ritardo a parlare è fisiologico, il che vuol dire semplicemente che il bambino necessita di un tempo maggiore per sviluppare le sue competenze. La  mancata masticazione potrebbe seguire la stessa lenta progressione. Le consiglio di cominciare ad aumentare le dimensione dei cibi molto lentamente in modo da abituarlo al nuovo formato pian  piano. Questo richiederà un tempo variabile che lei valuterà prima di passare al formato successivo. Ad ogni modo frequentare l’asilo per Simon potrebbe essere di grandissima utilità. I bambini imparano molto imitando i compagni. L’esempio ed il bisogno di farsi capire da loro, che con la mamma non è necessario perché immagino che lei spesso previene ogni sua richiesta, daranno a Simon il giusto impulso a cambiare. Se però fra sei mesi Simon dovesse continuare con questo comportamento consulti il suo pediatra che certamente le consiglierà una visita da un logopedista ed eventualmente da un neuropsichiatra infantile.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio