L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

La giusta alimentazione quotidiana

Nome: Alice
Età del bambino: 1
Sesso: femmina
Comune: Genova
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Buongiorno, sto cercando di pianificare un menù settimanale familiare, che comprende anche la bimba di 13 mesi, già svezzata e di appetito. La bimba non ha nessun problema di salute, cresce bene, è serena e attiva e non soffre di alcuna allergia o intolleranza. Ho letto la guida, ma avrei qualche domanda: meglio farine raffinate o integrali? Se il pranzo si compone di pasta condita con verdure, devo pianificare anche il secondo? Tendenzialmente in famiglia consumiamo un primo a pranzo, condito con verdure o ragù o pesto, o un piatto unico (cereali, legumi) e un frutto, e alla sera un secondo con contorno, o una torta di verdure ( che quindi ha anche l'uovo) più un frutto, infine a merenda uno yogurt o un frutto, o entrambi, a seconda della fame. Contando anche quelle usate per le preparazioni, quante uova alla settimana è possibile utilizzare? Le torte fatte in casa posso darle quotidianamente? Sono più sane dei biscotti? Grazie mille. Saluti.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Lisa, mi sembra veramente ammirevole che l’amore che ha per sua figlia e il desiderio di darle salute, l’abbiano spinta a mettere ordine nell’alimentazione quotidiana. Mi complimento per il  senso di responsabilità che ha mostrato con l’arrivo della piccola alla vostra tavola. E’ proprio questo che ripeto ai genitori, i quali spesso sono pronti a seguire le indicazioni sul divezzamento in modo maniacale senza poi preoccuparsi dell’alimentazione negli anni seguenti. Un’ alimentazione corretta prevede 5 pasti al giorno:

–        COLAZIONE: a base di latte o derivati e cereali (biscotti, fette biscottate, ciambella della mamma …). Dato che la bambina ha ancora solo un anno sarebbe preferibile utilizzare un latte di crescita che ha un carico proteico ridotto ed è fortificato con ferro.

–        PRANZO: sempre presenti i cereali, ottimi anche integrali, a cui aggiungere le proteine della carne, pesce, legumi, formaggi, uova ed infine verdura e frutta. E’ evidente che un primo con le verdure non può sostituire anche il secondo, mentre un primo con legumi, carne o pesce è già un piatto completo che deve essere arricchito solo da verdure e frutta;

–        MERENDA: meglio che sia sempre a base di latte o yogurt con aggiunta di frutta e non viceversa;

–        CENA: sovrapponibile al pranzo, con gli anni si può sostituire il pane alla pasta. La torta di verdura può essere un buon metodo per mangiare contemporaneamente un secondo e quindi le proteine dell’uovo, e un contorno, le verdure. L’uovo è consigliato nella quantità di massimo due alla settimana, quindi faccia lei le giuste proporzioni.

La sua è una situazione ottimale in cui molte madri vorrebbero trovarsi. Dato che Alice non le dà problemi alimentari ed è disposta ad assaggiare tutto, cerchi di non sciupare però questa grande occasione assecondando troppo il suo appetito con alimenti non adeguati.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio