L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Passare dai micropasti ai 5 pasti canonici si può

Nome: Beatrice
Età del bambino: 7 mesi
Sesso: femmina
Comune: Basiliano
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Buongiorno, sono mamma di una bambina di 7 mesi e sto andando un po' in crisi con lo svezzamento. Premetto che Beatrice è nata grande (4,3 kg per 54 cm) e che ora pesa poco più di 10 kg per 71 cm di altezza. È una bambina felice, regolare nell'andare di corpo e negli orari dei pasti. Il problema è che fa tanti micropasti come se avesse ancora 3-4 mesi e non so come portarla ai 4-5 pasti che dovrebbe fare. Lei prende latte artificiale, usa il mio seno la sera e sporadicamente di giorno come coccola. Mangia:Al mattino tra le 7.30 e le 8 a fatica 180 ml di latte artificiale (dovrei evitare di offrirle il seno se si sveglia verso le 5-6 del mattino per farla riaddormentare?)A metà mattina la fruttaCirca due ore dopo la pappa (non arriviamo a 200 gr, svezzamento con pappa iniziato a 5 mesi e mezzo) per cui dopo un’oretta vuole il biberon (circa 120/150 ml)A meta pomeriggio o frutta e biberon (120/150 ml)Alle 21.00 biberon (180 ml)Vorrei introdurre la pappa serale e portarla a fare 4-5 bei pasti completi, mi potete consigliare?Un grazie anticipato e complimenti per la rubrica.
Passare dai micropasti ai 5 pasti canonici si può

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

cara Cinzia, grazie intanto per i complimenti! Per quanto riguarda la sua prima domanda la risposta è no, non deve evitare di darle il suo latte quando si sveglia di notte, quella è una coccola che non ha senso evitare. La sua bimba mangia in maniera adeguata, bisognerebbe solo cercare di evitare il biberon che segue da vicino il pranzo. Purtroppo non mi scrive le quantità (grammi) dei singoli componenti utilizzati nel pasto (pastina? olio? carne/pesce?) quindi diventa per me difficile darle delle indicazioni precise. In ogni caso vorrei ricordarle che il pasto dovrebbe essere completo (carboidrati+proteine+verdure+frutta) e questo vale sia per il pranzo che per la cena.

C’è poi il problema peso, cui lei solo accenna… Purtroppo, un elevato peso alla nascita è uno dei tanti fattori che predispongono al peso eccessivo nelle età successive, dunque – nei limiti del possibile – bisognerebbe cercare di far sì che questa partenza poco utile non si trasformi poi in un problema. Io non mi preoccuperei eccessivamente se Beatrice mangiasse meno del previsto, e se la sua crescita rallentasse un po’. Consideri che (idealmente) i 10 kg si dovrebbero raggiungere intorno all’anno, e qui ci mancano ancora 5 mesi, ma la quota è già stata raggiunta! Perciò, mantenga la calma se Beatrice mangia poco, e non la forzi mai a finire il pasto, neppure un singolo cucchiaino o gli ultimi ml del biberon.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio