L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Per diventare grandi bisogna sentirsi grandi!

Nome: Emanuele
Età del bambino: 15 mesi
Sesso: maschio
Comune: Romano di lombardia
Area tematica: Educazione
Domanda: Buonasera, mio figlio di 15 mesi mangia ancora le sue pappe con tutti alimenti freschi ma un piatto unico e omogeneo, come frutta però mangia ancora omogenizzati. Non accetta cambiamenti. Vuole questo e basta. Come posso fare per farlo mangiare un po' come noi? Grazie
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Claudia, la risposta è: “con molta pazienza”. Non tutti i bambini apprezzano i cambiamenti, certi li cercano e amano cambi repentini, altri (non pochi) hanno atteggiamenti neofobici rispetto a gusti, consistenze e modalità. Emanuele evidentemente ha questa diffidenza rispetto al “nuovo”. Verosimilmente accetterà il cambiamento in modo più graduale. Inizi a fare una pappa come un primo, con la pastina e il pomodoro o delle verdurine, anche, per adesso, passate; proponga poi un secondo piatto a seguire, come pesce schiacciato o carne trita cotta al vapore. Lo faccia sperimentare, lasci la ciotolina (a ventosa sul piano) a sua disposizione con la sua forchettina in silicone, e lo aiuti con un’altra forchettina. Ovviamente il tutto deve avvenire a tavola con la famiglia, nell’ottica che per diventare grandi bisogna sentirsi grandi! Infine, basta con la frutta omogeneizzata, la grattugi quantomeno o la offra a pezzi grossi e lasci Emanuele sperimentare. Buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio