L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Piccola ernia ombelicale? Niente paura!

Nome: Enea
Età del bambino: 9 mesi
Sesso: maschio
Comune: Taranto
Area tematica: Altro
Domanda: Da qualche settimana ho notato che l’ombelico di mio figlio di 9 mesi, quando lui piange e si sforza, fuoriesce come se fosse una nocciolina. Credo sia una piccola ernia ombelicale. Come mi devo comportare? Devo aspettare come dice la mia pediatra o far fare un ecografia? Nel caso in cui non sparisca da sola, a che età si può intervenire chirurgicamente? Grazie
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Irene, non è infrequente riscontrare una piccola ernia ombelicale nei bambini nei primi mesi di vita, caratterizzata da un rigonfiamento verso l’esterno della cute dell’addome o di una parte di organo contenuto nella cavità addominale. Spesso la porta erniaria non è visibile, e l’ernia si osserva solo con il pianto, come nel caso di Enea. Ciò è dovuta alla mancata chiusura completa della parete addominale dopo la caduta dell’ombelico. In un bambino sano, ciò non costituisce alcun problema e tende a risolversi nei primi 2 anni di vita spontaneamente. Non è necessario eseguire ecografie di controllo o altro, bisogna soltanto aspettare. Le situazioni in cui intervenire chirurgicamente sono quelle in cui la porta erniaria è grande o nei rari casi in cui l’ernia si strozza. Negli altri casi non sono consigliate manovre, né rimedi particolari (i nonni usavano le monetine che pensavano bloccasse l’ernia). Aspetti, vigile e fiduciosa che la porta erniaria si chiuda da sola.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio