L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Pipì a letto, niente rimproveri

Nome:
Età del bambino: 2 anni e mezzo
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Educazione
Domanda: E’ da quasi un mese che ho tolto il pannolino a mia figlia anche di notte… però questa settimana l’ha fatta praticamente sempre nel letto. Eppure sto attenta a non darle tanto da bere e a farla prima di andare a dormire… Mi chiedo se faccio bene da questa notte a svegliarmi e fargliela fare? Che posso fare altrimenti? Tornare indietro non ci penso proprio…

Pipì a letto, niente rimproveri

Sono d’accordo con lei che tornare indietro sarebbe un grave errore, sia da un punto vista educativo che psicologico. L’abbandono della protezione del pannolino, infatti, è una fase della crescita molto delicata. Il bambino riconosce gli stimoli e impara a controllarli. È molto orgoglioso di se stesso quando ci riesce, ma nello stesso tempo ha molta paura di deludere i grandi. Ecco perché è importantissimo l’atteggiamento dei genitori. In questa fase non si deve assolutamente rimproverare il piccolo, ma è importante sminuire il “pasticcio” con un sorriso dicendo «non fa niente, la prossima volta che ti scappa dillo alla mamma che ti porterà subito in bagno».

Il rimprovero molto pesante e la fretta potrebbero creare un vero e proprio blocco. Imparare ad andare in bagno e a liberarsi dal pannolino è come imparare a guidare. Quasi tutti noi abbiamo avuto piccoli incidenti con l’auto mentre imparavamo. Non abbia fretta quindi, e continui come sta facendo. Non è possibile che con il caldo eccessivo la bambina abbia semplicemente bevuto di più durante la giornata? Entri in sintonia con sua figlia e crei una routine in cui spesso la prende per mano e insieme andate in bagno, la stanza magica uscendo dalla quale ci si sente più “leggere”!

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio