L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Preferire sempre l’acqua alla camomilla

Nome: Nicolo
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Pisa
Area tematica: Altro
Domanda: Salve, sono la mamma di Nicolò un bambino di 7 mesi compiuti completamente svezzato già dal 6 mese. Nicolò è stato allattato al seno non proprio a richiesta; ho sempre cercato di fargli rispettare almeno 2 ore tra una poppata e l’altra fino a 3 mesi e 3 ore fino al 5 (mese in cui ho iniziato lo svezzamento).La sua nottata è sempre stata ricca di risvegli (nelle migliori nottate solo ogni 3 ore) in cui lo attaccavo al seno. Adesso, complice il caldo e l'eruzione dei 2 dentini, i risvegli sono aumentati ed essendo tornata a lavoro sono distrutta. Vorrei riuscire a diminuire il seno la notte proponendogli magari la camomilla per farlo dissetare. Il punto è che non capisco se la chiede per fame o per vizio/sete. Lui il seno non l'ha mai preso per consolazione né per addormentarsi; si addormenta in braccio senza seno sia giorno che sera. Ho paura proponendogli solo la camomilla di fargli patire la fame. Mi sa dare suggerimenti in merito? Grazie
Preferire sempre l’acqua alla camomilla

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Cara Anna se il suo bambino riesce a fare i canonici 5 pasti al giorno tra poppate e pasti, più l’ultima poppata prima della notte è difficile che i suoi risvegli notturni siano dovuti alla fame. Più probabile invece che siano dovuti, come lei stessa dice, alla dentizione e al caldo. A questo punto però, se non vuole attaccarlo al seno di notte, deve proporgli semplicemente acqua e non certo la camomilla. Al contrario di quanto pensavano le nostre nonne non c’è nessuna indicazione a somministrare camomilla o altre bevande zuccherate o comunque dolci ai bambini, men che meno di notte. Fino all’inizio dello svezzamento è bene quindi utilizzare solo latte materno, con l’introduzione dell’alimentazione complementare si può invece iniziare a somministrare la sana e dissetante acqua. Le consiglio quindi di non abituare Nicolo a bere altro che non sia latte o acqua, ed, ovviamente cerchi di rinfrescare la stanza da letto almeno con un ventilatore….Per ulteriori dubbi ci contatti nuovamente.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio