L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Prima colazione: solo il latte non basta

Nome: Francesca
Età del bambino: 4 anni
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Educazione
Domanda: Mia figlia è alta 1,02 cm e pesa 17 kg, dal Bimbometro mi sembra che vada bene. Ho solo il dubbio sulla colazione perché al mattino mangia sempre 200 gr di latte bianco o con orzo (qualche volta con ovomaltina) ma non vuole nulla nel latte, né pane né biscotti… Solo quando è dai nonni mangia il pane nel latte. Noi mangiamo fette biscottate o pane (io) e biscotti (mio marito). Poi in asilo mangia tutto senza problemi, quindi non me la sento di insistere per la colazione, ma forse sbaglio?
Prima colazione: solo il latte non basta

Dott.ssa Assunta Martina Caiazzo

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

La prima colazione è un pasto frequentemente saltato dai bambini pur essendo un pasto importantissimo per almeno 2 motivi: perché fornisce nutrienti fondamentali tra cui il calcio; e perché il digiuno portato avanti dalla sera precedente fino allo spuntino di metà mattina determina un crollo della glicemia, che inevitabilmente riduce il rendimento intellettivo nell’arco della mattinata e un aumento poi della fame, che a quel punto dovrà essere soddisfatta introducendo più cibo del necessario, col rischio di sviluppare soprappeso/obesità. Se non c’è uno spuntino a metà mattina, la colazione dovrebbe coprire circa 1/4 delle nostre necessità giornaliere di energia, un po’ meno di questo se invece è presente lo spuntino di metà mattina. Per soddisfare questo fabbisogno è bene che contenga sia zuccheri semplici (di pronto utilizzo) come quelli presenti nel latte o nello yogurt, entrambi ricchi di calcio e di proteine di ottima qualità, ai quali si può eventualmente aggiungere orzo o anche un pochino di cacao, ma anche zuccheri complessi, come quelli presenti nei cereali per colazione (che frequentemente sono fortificati con vitamine e ferro e ricchi di fibre) e nei biscotti o anche nelle merendine (attenzione però alle etichette, scegliamo sempre quelle che hanno un buon contenuto di grassi e di fibra sia per quantità che per qualità), nel pane, nelle fette biscottate ecc. Sarebbe bene poi che ci fosse sempre anche della frutta, che può essere assunta anche frullata insieme al latte oppure a pezzi nello yogurt.

Lei racconta che la sua bimba assume volentieri il latte al mattino ma rifiuta altro. A volte il rifiuto della prima colazione è dovuto alla fretta che frequentemente è presente nelle nostre case al mattino; se questo succede anche da voi, potrebbe provare a svegliare sua figlia 5-10 minuti prima, e magari scoprire che così il problema si elimina da solo. Può sembrarle un consiglio banale, ma le devo dire che esso è confortato anche dal fatto che con i nonni questo non succede: è possibile che con loro l’atmosfera sia un po’ più rilassata e i tempi un po’ più dilatati?

Ma ci sono molti altri modi per facilitare il consumo di una colazione completa, o almeno più completa di quella attuale… perfino quando non si può far molto riguardo ai tempi. Ad esempio, potrebbe far consumare alla sua bambina il latte o lo yogurt a casa e darle dei biscotti, delle fette biscottate o dei cereali in macchina mentre viene accompagnata a scuola. Potrebbe tentare di proporle una colazione salata, con del pane e prosciutto o del pane e pomodoro, dato che molti bambini e molti adulti, appena svegli, non gradiscono il dolce. Potrebbe provare ad abituarla a questa sana abitudine partendo da piccole quantità (mezzo biscotto, 1/4 di fetta biscottata ecc) per poi pian piano arrivare alle quantità giuste per la sua età. Insomma, come vede ci si può fare aiutare dalla fantasia e dall’inventiva anche nel campo della prima colazione! È comunque importante che lei e suo marito continuiate a condividere con la vostra bimba questo pasto, perché l’esempio forma a volte molto più delle parole e la vostra bimba imparerà a fare una giusta colazione che è tanto importante per l’intera giornata.

 

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio