L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Prima pappa: ci vuole pazienza!

Nome: Marta
Età del bambino: 6 mesi
Sesso: femmina
Comune: ROMA
Area tematica: Educazione
Domanda: Buongiorno, la mia bimba ha compiuto oggi (15/7) 6 mesi. Sabato che sono a casa dal lavoro inizieremo con la prima pappa. La bimba l'ho allattata al seno solo per i primi due mesi e poi LA. Le ho fatto provare solo ultimamente per due volte mela e pera grattugiate ma praticamente non apre la bocca e deglutisce a stento tenendosi la frutta in bocca e poi sputacchiandola. Spero che con le pappe andrà meglio. Volevo chiedere come mi devo comportare con gli orari. La mia bimba prende 4 biberon al giorno di circa 180ml ciascuno, non è mai stata una mangiona e infatti pesa solo 6,400Kg ma la pediatra dice di stare tranquilla. Ha sofferto di reflusso serio e ci sono stati mesi in cui quasi non mangiava. Per gli orari dei pasti come mi comporto? Se beve il biberon alle 5:30 del mattino quando devo darle la pappa? in teoria alle 10:30 del mattino ma ovviamente non posso farlo, come faccio a regolarmi? Devo dare tra un biberon e la pappa qualcosa tipo frutta? Grazie mille
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Alessandra, innanzitutto, buona alimentazione complementare. Inizi armandosi di pazienza e serenità, la reazione al cucchiaino non è uguale per tutti i bambini e iniziare con la frutta non è necessario né consigliato nonostante sia una consuetudine diffusa. Proponga a Marta la prima pappa in un momento tranquillo, magari in presenza del papà e lasci che sperimenti le nuove consistenze e che “sputacchi” un pochino, è naturale. È importante che Camilla arrivi alla pappa con appetito, ma non troppo affamata, in modo tale che non si innervosisca con una modalità di assunzione del pasto più lenta e impegnativa del biberon. Non ci sono controindicazioni al pranzare alle ore 10.30, ovviamente potrà modificare la distribuzione dei pasti gradualmente e portarli a 5 se la sveglia della bimba è così anticipata. Avrà tutto il tempo più avanti per adeguare i ritmi di Marta a quelli del resto della famiglia. La frutta può rappresentare uno spuntino rompi-digiuno, ma non dimentichi di proporla anche a fine pasto. Buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio