L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Quando allattare procura dolore

Nome: Alex
Età del bambino: 2 mesi
Sesso: m
Comune: genova
Area tematica: Altro
Domanda: Buongiorno, cosa posso fare per le ragadi al seno? Mi hanno consigliato la lanolina ma non da molto sollievo, sopratutto quando il bimbo ciuccia. Non voglio rinunciare ad allattarlo (anche se si alimenta principalmente con latte artificiale perché con il mio non si sazia), però i capezzoli fanno così male da dover allattare con le lacrime agli occhi. Grazie.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Il motivo principale perché si formano le ragadi al seno è l’errata posizione del bambino quando poppa, meno frequente il frenulo corto ed il mughetto. Infatti il capezzolo deve essere ben centrato nella bocca in modo che lui prenda quanto più capezzolo e areola. Le consiglio di poggiare il piccolo su un cuscino mentre allatta in modo che il piccolo non abbia modo di stirare l’area del capezzolo. Attenzione anche a staccare il piccolo dal seno mentre poppa: basterà inserire il dito mignolo tra labbra e seno interrompendo così il vuoto d’aria che si forma. Ultima raccomandazione riguardano i prodotti usati per la pulizia del seno che spesso possono irritare ed indurire la pelle del capezzolo: usi semplice acqua, inoltre il suo stesso latte ha una azione lenitiva per cui non lavi ripetutamente il seno. Bene anche l’uso della lanolina che allevia il dolore, ma se quest’ultimo diventa insopportabile si può pensare anche all’uso di paracapezzoli. Con l’attenuarsi del dolore ci sarà quasi certamente un aumento della montata. Brava Monica, non desista, mi auguro che prestissimo potrà avere “le lacrime agli occhi” per la gioia anziché per il dolore.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio