L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Regole per l’allattamento al seno durante lo svezzamento

Nome: Alessia
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Vincenzo
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Buonasera dottore, Alessia ha 10 mesi e pesa 6600 grammi. Al secondo mese di vita ha sofferto di reflusso come sua sorella di 6 anni Karola. Per tutto il secondo mese di vita vomitava 4/5 volte al di. È una bimba sveglia, interagisce perfettamente ed è molto vivace, ma non vuole mangiare. Le due pappe al dì non le completa mai e a volte non le vuole proprio iniziare. Allattata al seno da mia moglie durante la giornata non vuole più di tanto mangiare. La notte non dorme molto bene e si sveglia spesso. Cresce molto lentamente e pochissimo. Se non fosse un vulcano saremmo molto più preoccupati. Lo stesso fu della sorella Karola ma alla sua età Karola pesava 8 kg. Vitamine e ferro date dal pediatra, esame urine negativo... cosa fare? Inoltre è molto stitica e defeca una volta ogni due/tre giorni. Chiedo un supporto e cordialmente saluto.
Tomaselli

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

caro papà Vincenzo, la sua Alessia ha un peso che si trova appena sotto il 3° percentile. In effetti sembrerebbe sottopeso, rispetto alle sue coetanee. Ma la lunghezza? Non dicendomi nulla in merito non posso sapere se sia davvero sottopeso, o invece giusta …o addirittura sovrappeso! Potrebbe riscrivermi anche per riferirmi anche le quantità di cibo che consuma e che cosa mangia esattamente. La sua stitichezza fa pensare ad una carenza di fibra, e quindi di frutta e verdura, e di liquidi. Potrebbe consigliare a sua moglie di attaccarla al seno solo mattina e pomeriggio ed eventualmente prima del sonno notturno, se lo richiede. È possibile che la piccola arriva al pranzo e alla cena con poco appetito e questo comporti una cena non sufficiente con continui risvegli durante la notte per la fame. Anche se allattata al seno, è bene, a quest’epoca, avere degli orari, almeno approssimativi, per le poppate, in modo che la bambina consumi poi degli altri pasti più completi ed equilibrati. La stitichezza e il sonno agitato, oltra al sottopeso, sono indici di una scorretta alimentazione. Ne parli con sua moglie, che allattandola la mattina presto, il pomeriggio ed eventualmente un po’ dopo cena, si sentirà anche lei più riposata. Se Alessia consumasse un pasto serale più equilibrato e avesse una poppata al seno prima di addormentarsi, sicuramente dormirebbe più ore, e tutta la famiglia ne trarrebbe vantaggio. Mi faccia sapere.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio