L'impegno di Coop Equipe Medica
×

L'esperto risponde

Ricovero in ospedale e capricci: succede spesso

Nome: Flavio
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Atessa
Area tematica: Educazione
Domanda: Salve, mio figlio prima di contrarre la sesta malattia e di passare una settimana all’ospedale mangiava tutto e aveva sempre fame. Adesso è diventata una tortura, non appena mi avvicino con la posata urla e fa il pazzo però mangia latte, pane, pizza o cose dolci. Cosa devo fare per farlo tornare ad apprezzare i pasti?
Tomaselli

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

cara signora Iris, la risposta è semplicissima: non dare più pane, pizza, cose dolci o solo latte. Suo figlio Flavio sta approfittando della convalescenza per fare capricci, tutto qui. Il ricovero in ospedale ha certamente cambiato le sue abitudini alimentari e in quella settimana si è visto coccolato e viziato dagli altri più del solito. Non è inusuale che i bambini dopo una malattia pretendano di mangiare solo ciò che vogliono. Flavio, inoltre, sta esagerando un po’ se addirittura urla o fa il pazzo, come ci scrive lei. E perché avvicina lei la posata? Perché lo imbocca? Il peggio è passato, e deve essere lei, con l’aiuto degli altri componenti della famiglia, a far tornare tutto alla normalità. È giusto viziare un po’ il proprio bimbo quando si sta attraversando un periodo particolare, ma continuare ad accontentarlo significa rischiare di rovinargli la salute presente e futura. Sia più decisa, riprenda a cucinare come prima, non lo imbocchi e faccia sparire per un bel po’ di tempo pizze e dolci. Vedrà che la normalità tornerà presto.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio