L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Rifiuto del cibo: se il bambino fa i ricatti

Nome: Susanna
Età del bambino: 14 mesi
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Educazione
Domanda: Buongiorno, ho una bimba di 14 mesi che mangia poco e soprattutto non riesco mai a farle finire nulla. Dopo le prime due cucchiaiate di qualsiasi piatto rifiuta il successivo e così devo inventarmi altri “mille” piatti diversi da proporgli per ogni pasto perché così riesco a farle mangiare: 2 maccheroni- 2 morsi di prosciutto- 2 pezzi di formaggio ecc... E’ tutto così, ogni pasto è da inventare. Intanto lei cresce poco ed il pediatra si limita a dirmi: deve mangiare di più... Sembra facile ma io non so proprio cosa fare.... Avete qualche consiglio? Grazie
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Cara Cristina, ho la sensazione che lei si sia cacciata in un bel guaio. Queste deliziose creature, che noi amiamo tanto, sanno diventare anche molto subdole e ricattatrici. Quello che lei sta facendo con Susanna è giustificato solo dal suo immenso amore per lei e dall’obbligo che le hanno imposto che debba mangiare comunque ed in qualsiasi modo. Non è così. La sua bambina deve mangiare, senza che la forzi, quello che la sua mamma prepara in quel giorno per lei e quello che il suo appetito richiede. Lei stessa ammette che il suo zelo non ha sortito gli effetti sperati e non ne ha migliorato la crescita, con in più il risultato di farla impazzire ogni volta che le prepara il pasto. Susanna sicuramente avverte questa sua insistenza e non vuole colmare le sue aspettative.

Cambiate metodo! Fate mangiare Susanna a tavola con la famiglia, in modo che mangi i vostri stessi alimenti, e per un po’ la faccia seguire durante il pranzo più dal babbo o dalla nonna in modo che riacquisti la sua curiosità alimentare e l’idea che non si tratti di un gioco ma di un appuntamento serio, anche se divertente, per tutta la famiglia. Le permetta di pasticciare con le mani e mangiare le quantità che vuole, inoltre per un po’ la ignori, anche se non dovesse mangiare, vedrà che la piccola riacquisterà la sua regolarità ed il suo appetito. Quanto alla crescita quello che importa è che vi sia anche un piccolo incremento, può essere che la sua bambina sia costituzionalmente così. Insistere non giova. Si tranquillizzi e mi informi se otteniamo qualche risultato.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio