L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Rifiuto occasionale del cibo

Nome: Adele
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Torino
Area tematica: Educazione
Domanda: Buonasera, la mia piccola ha iniziato con lo svezzamento con le pappe a 5 mesi perché di punto in bianco non voleva più bere il latte artificiale. È sempre stata una gran mangiona e il tutto si è avviato molto bene e senza problemi, al punto che abbiamo poi eliminato il latte della nanna perché al mattino sennò ne beveva poco (da sola si era tolta quello a metà notte). Ora è dalla scorsa settimana che al momento di metterla nel seggiolone per mangiare, inizia a piangere disperata e continua così tra un cucchiaino e l’altro. Gira il capo e diventa rossa dal pianto e non si calma. Le pappe che le propongo sono un passato di verdura con vari tipi di omogenizzato carne, pesce etc. e crema di riso/mais etc. Questa settimana ha iniziato l’inserimento al nido perché dovrò rientrare a lavoro e oggi è stato il primo giorno che si è fermata a pranzo: ha mangiato tutto senza una lacrima: frullato di riso verdure, frittata e broccoli. A merenda la frutta frullata che mangia volentieri e assaggia sempre volentieri quello che mangiamo noi. È da più di un mese che sbava molto e morde tutto, ma nessun dente. Pesa 7,9 kg ed è lunga 66 cm.Si è stufata di quel tipo di pappa? Mi chiedo cosa sta succedendo e mi sento impotente al suo pianto. La ringrazio del suo parere. Cordiali saluti.
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Samantha, semplicemente capita! Sicuramente Adele manifesta un disagio che però ha poco a che fare con il tipo di pappa, se gradita fino al giorno prima e peraltro non dissimile da ciò che le hanno proposto al nido. Azzardo che possa avere percepito l’atmosfera di cambiamento legata all’inserimento al nido e al suo ritorno al lavoro o, molto più banalmente, abbia dolore per la tensione gengivale pre-eruzione dentale e il cucchiaino acuisce il fastidio. Non cambi pertanto la pappa alla ricerca della sua accettazione, continui con la strategia che ha deciso per il suo divezzamento, prenda magari qualche idea dalla mensa dell’asilo nido, ma accetti comunque qualche rifiuto senza arrabbiarsi o preoccuparsi. Buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio