L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Rigurgiti frequenti dopo i pasti? Potrebbe essere asma da sforzo

Nome: Luigi
Età del bambino: 8 anni
Sesso: maschio
Comune: brindisi
Area tematica: Altro
Domanda: Salve dottoressa, mio figlio se dopo aver finito di mangiare fa una corsetta o si affatica un po’ tossisce e successivamente rigurgita ed alcune volte lo sforzo è tale che ci sono leggere tracce di sangue chiaro. Ha sempre le tonsille gonfie come fragole (già da piccolo): può dipendere da questo? La ringrazio anticipatamente.
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Gentile Filiberto, naturalmente i dati che mi fornisce sono insufficienti per poter formulare una diagnosi a distanza, che naturalmente lascio al suo pediatra. Ciò a cui si potrebbe pensare però, con questo quadro clinico, è ad un’asma da sforzo. Cioè può avvenire che, in alcuni soggetti, uno sforzo, come potrebbe essere una corsa, induce un broncospasmo che si esprime con la tosse. Ovviamente se ciò coincide con il dopo pranzo è facile che possa associarsi il vomito. Per ciò che riguarda il volume delle tonsille è frequente che nei bambini sia aumentato. Questi linfonodi rappresentano un’ottima difesa immunitaria contro le infezioni, e, data la posizione vengono continuamente stimolate da microrganismi patogeni che ne condizionano il loro volume, tipico di questa età. Se Luigi non presenta ripetute tonsilliti, con febbre alta, ed inoltre non sono talmente grosse da rendere difficile il passaggio dell’aria (russamento notturno con apnee), le tonsille vanno rispettate e lasciate in sede a svolgere il loro compito. Sarebbe bene che parlasse al suo pediatra di questi due problemi che sono diversi, ma che, in alcune occasioni, possono, sommandosi, dare un quadro più preoccupante di quello che è realmente.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio