L'impegno di Coop Equipe Medica
×

L'esperto risponde

Risvegli notturni all’inizio del divezzamento

Nome: Francesca
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Caserta
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Salve... sto iniziando lo svezzamento.. la bambina ha sempre dormito.. anche dalle 10 30 di sera alle sette e mezza otto del mattino.. suddivido i pasti in questo modo.. 7 latte e biscotto granulato 210 gr 11 30 12 crema riso o mais e tapioca più la frutta 16-merenda con frutta o uogurt e frutta 19 30 latte e biscotto 210 23 latte ma la metà di cio che prende abitualmente. Da quando ho iniziato la bambina si sveglia durante la notte e gia alle quattro a fame. Potrebbe aiutarmi a capire come suddividere al meglio i pasti
Alessandra Piedimonte

Dott.ssa Alessandra Piedimonte

Medico Chirurgo esperta in Nutrizione Pediatrica

Cara Chiara, in realtà la suddivisione dei pasti così come la fa è adeguata, ma la composizione forse ha qualche problema, anche se su questo lei dà troppi pochi dettagli. Non ci dice, ad esempio, che latte sta usando, né ci dice cosa mette nella pappa, a parte la crema di riso, o di mais e tapioca. È probabile comunque che nel momento in cui introdurrà la cena la sua bambina tornerà a sentirsi più sazia, nel frattempo le consiglierei di aumentare la dose di formula offerta alle 23, sempre che la bimba la voglia, ovviamente. Presumo che nella pappa lei metta anche olio (ce ne va un cucchiaio) e passato di verdure (2-3 cucchiai sono una dose solitamente adeguata); lei non ci dice neppure se sta usando una qualche fonte proteica, così su questo non so proprio dirle nulla. Quando poi introdurrà la cena, allora sarà bene togliere il latte serale, o al massimo darne una piccola quantità (30-50 ml) per favorire il sonno, ma senza aggiungere alcun tipo di biscotto. A proposito: ma perché i suoi pasti di latte sono sempre accompagnati da biscotti? Non ce n’è alcun bisogno, dato che le formule sono già complete ed equilibrate!

In ogni caso consideri anche che ci sono dei periodi fisiologici in relazione alla crescita in cui si riduce la qualità e quantità del sonno, quindi aldilà della sazietà la sua Francesca potrebbe semplicemente trovarsi in uno di questi periodi. Per ulteriori dubbi ci contatti nuovamente.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMAZIONE SULLA PRIVACY

campo obbligatorio