L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Un longilineo di 13 mesi

Nome: Diego
Età del bambino: 13 mesi
Sesso: maschio
Comune: Bologna
Area tematica: Sano sviluppo
Domanda: Diego ha 13 mesi, misura 80 cm per 9 kg circa. E' snello e la pediatra mi dice che come peso è sotto la media, lui non è un gran mangione, a volte temo di non essere io a dargli cibo a sufficienza. Al mattino prende circa 250 ml di latte con muesli e un paio di volte a settimana 2 biscotti, a merenda alterno fra mattina e pomeriggio frutta, yogurt o 2 fette biscottate. A pranzo pastina (2 cucchiai) con le verdure o legumi, a sera idem. La carne due volte a settimana, pesce 2 volte a settimana il resto dei pasti ricotta o simili. Dopo pranzo e cena un po' di frutta. E' sufficiente? Poco, tanto? Di peso cresce sempre molto poco, 2-3 etti al mese, è anche vero che ha cominciato a gattonare presto, 5 mesi e a camminare a 11 e non sta mai fermo, forse brucia molte calorie, è sempre vitale e allegro. Grazie mille.
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Susanna, Diego è un bimbo molto alto e risulta di peso leggermente inferiore alla media (sebbene il peso sia nella norma, con il suo 25° percentile, non è del tutto proporzionato all’altezza, che si trova al 90° percentile). Probabilmente, il fatto che sia stato, dal punto di vista motorio, molto precoce ha fatto sì che spendesse più energie del normale con conseguente difficoltà a prendere peso. D’altra parte, l’altezza così buona la dovrebbe rassicurare sul fatto che ben difficilmente ci siano delle problematiche serie. Oltre tutto, dalla descrizione del piano alimentare mi sembra che Diego sia ben alimentato, anche se lei non fa menzione delle quantità di carne, pesce, ecc. che fornisce a Diego ad ogni pasto… non vorrei che la sua apprensione per il peso non abbondante la spingesse ad aumentare la quota proteica, cosa assolutamente non necessaria. Si confronti in ogni caso con il suo pediatra, se non vi sono condizioni cliniche particolari, e anzi si evidenzia in famiglia una costituzione longilinea l’unica attenzione da portare è seguire l’accrescimento del tempo per evidenziare eventuali flessioni della curva d’accrescimento sia staturale che ponderale.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio