L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Le scelte alimentari vanno condivise da mamma e papà

Nome: giulia
Età del bambino: 10 anni
Sesso: femmina
Comune: valbrembo
Area tematica: Educazione
Domanda: Buongiorno, mia figlia frequenta la quinta elementare e l'anno prossimo andrà alle medie. E' sempre stata una bambina robusta, il suo disagio più grande è la "pancia". E' alta 138 cm e pesa circa 39 kg. Provo di continuo a presentarle stili di vita sani (nuoto, pochi dolci, eccetera), ma come dice lei “perché i miei amici possono mangiare merendine, cioccolato, caramelle e io no?". Potrebbe propormi merende per il pomeriggio invitanti anche per una bambina che deve in realtà stare attenta a ciò che mangia? Inoltre, essendo separata dal suo papà, quando va dalla nonna è difficile che rispetti le regole di una sana alimentazione. Come posso aiutare mia figlia senza farle sentire il peso di questa responsabilità, visto la scarsa collaborazione della parte paterna?
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Chiara, ricordo sempre ai genitori che per un bambino è molto più doloroso sentirsi a disagio con il proprio fisico di quanto non lo sia fare uno sforzo per mangiare nel modo a lui adeguato. Ovviamente, dipende da come e in quale contesto questo sforzo venga richiesto. È quindi evidente che messaggi discordanti da parte di mamma e papà (e relative famiglie d’origine) non possono che creare confusione e amplificare la difficoltà di Giulia nell’acquisire naturalezza nel seguire una sana alimentazione. In questi casi potrebbe essere utile rivolgersi a uno specialista che possa indicare a mamma e papà le giuste condotte alimentari per la salute di Giulia.

Come da sua richiesta, le elenco anche una serie di alternative per la merenda, sperando che incontrino i gusti della bambina ed esortandola comunque a perseverare nell’offrire anche alimenti non da subito graditi:

  1. 30 grammi di pane casareccio con pomodorini (o con 1 cucchiaio di ricotta o con 2 fette di bresaola o con 2 cucchiaini di marmellata)
  2. 150 ml di latte parzialmente cremato con 1 frutto in frullato
  3. 2 frutti in macedonia
  4. 1 fetta di ciambellone fatto in casa
  5. 1 yogurt magro (senza edulcoranti) con 1 cucchiaio di cereali
  6. 20-30 grammi di pane carasau con miele
  7. 1 tè o tisana con 3 fette biscottate

Vanno alternate ogni giorno e variate con altre idee semplici ma gustose.

Buone scelte e buona crescita!

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio