L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Se la qualità è buona, il problema è la quantità!

Nome: Angelica
Età del bambino: 6
Sesso: femmina
Comune: Bergamo
Area tematica: Le giuste quantità
Domanda: Buongiorno, la mia bambina è nata ad Aprile 2007, pesa 31.3 per 124 cm di altezza. Mi rendo conto che non è un fuscello, ma la pediatra sostiene che sia obesa e questo mi spaventa non poco. Angelica frequenta settimanalmente un corso di nuoto (1 volta a settimana) e ginnastica artistica (1 volta a settimana), durante la giornata cerco di farla camminare il più possibile, spostandoci sempre a piedi anche per la spesa e per andare a scuola. Fino ad un paio di anni fa mi rendevo conto che dovevo fermarla davanti al cibo perchè altrimenti non smetteva più di mangiare, ma ora si regola da sola, le do molta frutta(specialmente kiwi sotto consiglio della pediatra in quanto la bambina soffre di stitichezza) e verdure. In famiglia non ci sono persone sovrappeso (io peso 55kg per 170 cm e mio marito pesa 72kg per 180 cm). A pranzo mangia alla mensa della scuola e per cena cerco di evitare i carboidrati. Non compro mai merendine confezionate, piuttosto faccio una torta o dei biscotti cercando ricette senza burro. Insomma sto impazzendo. Cosa posso fare? Sbaglio la quantità di cibo? Grazie e buona giornata
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Valentina, mi sembra molto attenta e apparentemente fa tutto ciò che solitamente si consiglia di fare per un sano accrescimento. Come però evidenzia l’eccesso di peso (sicuramente non grave) di Angelica, nonostante tutte le accortezze che ci racconta, il bilancio entrate/uscite è a sfavore delle seconde e, come lei stessa ipotizza, ancora c’è un problema sulle quantità.

Stia attenta:

• ai condimenti, limitando l’olio d’oliva a 2-3 cucchiaini a pasto,

• a proporre sempre verdure di contorno e preparare sempre la pasta con condimento di verdure,

• alle porzioni di secondo piatto (spesso eccessive rispetto ai fabbisogni proteici): la porzione di carne adatta alle esigenze di Angelica è, al massimo, di 50-60 g e 70-80 g di pesce.

• a ciò che avviene alle festicciole o nella convivialità in cui alcuni bambini tendono ad eccedere senza neppure accorgersene,

• a non omettere il carboidrato a cena, è una pratica molto diffusa ma che non ha nessuna utilità nel controllo del peso.

Cerchi quindi di applicare queste semplici accortezze, continui a lavorare sul movimento e faccia controllare ogni 2-3 mesi l’andamento della crescita dalla pediatra. Buona crescita!

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio