L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Si può conservare il latte adattato?

Nome: Corinne
Età del bambino: 6 mesi
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Preparazione pappe
Domanda: Quali rischi si corrono dato che io do a mia figlia il latte di proseguimento riscaldato, che lei lascia, anche dopo 3 ore? C’è chi mi dice che fa male e che se la bimba lo lascia bisogna buttarlo e alla prossima poppata farlo di nuovo fresco… Mia figlia sta bene, non ha problemi, ma a che rischi si va incontro?
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Effettivamente il consiglio che viene dato a tutti è quello di non conservare il latte adattato per più di 2 ore dal momento della preparazione. Infatti si ritiene che si possano sviluppare alcuni microrganismi che potrebbero risultare dannosi per i bambini. E’ evidente che ciò non si verifica sempre, e che, per questo, sua figlia gode di ottima salute pur bevendo il latte diverse ore dopo.

Le consiglierei di prepararne una quantità inferiore, e, considerando l’età della piccola che avrà certamente iniziato il divezzamento, di non prolungare queste poppate all’infinito come spesso si vede fare con dei bambini che si saziano presto o sono pigri nell’allattare. Il rischio maggiore in questo atteggiamento è che quando la piccola passerà al pasto successivo, non avrà ancora digerito il precedente e dunque non avrà fame.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio