L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Singhiozzo, fastidioso ma innocuo

Nome: Gabriele
Età del bambino: 1 settimana
Sesso: m
Comune: Monsummano terme
Area tematica: Altro
Domanda: Ho iniziato ad allattare al seno il mio piccolo di una settimana e noto che spesso ha il singhiozzo, cosa significa? Ho anche un altro figlio di 18 mesi allattato al seno ma non mi ricordo che avesse spesso il singhiozzo! Grazie
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Ilaria, innanzitutto un benvenuto a Gabriele, per quanto riguarda la sua domanda, il singhiozzo è una condizione fisiologica fastidiosa, ma innocua, indotta da una contrazione involontaria e rapida del diaframma con chiusura della glottide e colpisce grandi e piccini sebbene su questi possa essere più frequente ed evidente. Può presentarsi in seguito a rapida ingestione di cibo (v. dopo la poppata specialmente se il bimbo è molto vorace), cambi repentini di temperatura (v. all’uscita dal bagnetto), per stress emotivi o per il troppo ridere! Ci sono bambini più soggetti di altri (anche per il tipo di suzione) pertanto non stupisce che non ricordi del singhiozzo nel primogenito. Ad ogni modo vi sono vari rimedi della tradizione in verità abbastanza efficaci in grado di interrompere il processo del singhiozzo come dare al lattantino qualche goccia di acqua o latte o più semplicemente attaccarlo al seno per distendere diaframma e apparato deglutitorio. Comunque con la crescita di Gabriele e il miglioramento dell’efficienza del suo apparato digerente e respiratorio gli episodi di singhiozzo dovranno andare diradandosi.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio