L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Smettere di allattare durante le vacanze

Nome: Maddalena
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Milano
Area tematica: Allattamento e divezzamento
Domanda: Buongiorno, mia figlia di 11 mesi appena sveglia (in genere 6:15 del mattino) beve 200 ml di latte formula 2 con un cucchiaino di farina multicereali. Fa merenda alle 10 con un frutto e un biscottino, pranza verso le 12:30, fa merenda alle 16:00 con 200 ml di latte formula 2. Cena verso le 19:45 e subito dopo cena, prima di andare a letto, la allatto. Così si rilassa e poi si addormenta da sola e dorme tutta la notte. Preciso di avere introdotto il latte in formula da una decina di giorni, prima la allattavo anche al mattino mentre a merenda mangiava lo yogurt. Ho introdotto il latte artificiale perché ultimamente mi sembrava più agitata, mangiava con meno appetito e spesso piangeva al seno... essendo anche molto magrolina ho provato con questo latte per migliorare la situazione e in effetti va molto meglio. Preciso che è lunga 73 cm e pesa 7.600 gr circa. Vorrei a questo punto smettere di allattarla anche la sera, senza però darle il latte artificiale dopo cena: vorrei provare a farla rilassare magari con della camomilla senza zucchero. Cosa ne pensa? Temo che sarà molto difficile toglierle il seno la sera, e l’idea di farla piangere non mi piace per niente, ma preferisco farlo ora che sono in vacanza e rilassata e non più avanti quando avremo già molti cambiamenti come l’inizio del nido e il mio rientro in ufficio. Ogni consiglio è gradito! Grazie
Smettere di allattare durante le vacanze

Dott.ssa Maria Anna Tomaselli

Dietista

cara mamma Martina, la sua bambina si trova al 50° percentile per la lunghezza e al 15° percentile per il peso.  Come lei stessa scrive è magrolina rispetto alla media, anche se lunghezza è quella giusta, ma non ci dice se i genitori hanno la stessa forma corporea. Per quanto riguarda l’allattamento al seno, ogni mamma sa quando è il momento di smettere. È una decisione difficile per tutte le donne, spesso dettata da esigenze lavorative o da situazioni familiari. Lei, devo dire, è stata molto brava a racchiudere la poppata al seno solo nel momento della sera, prima della nanna. E proprio per questo, perché non continuare così per un altro po’? Anche se senza zucchero, le sconsiglio la camomilla. Il peso di Maddalena mi suggerisce che la cena non è adeguata (non mi riporta cosa e quanto mangia a pranzo e a cena), quindi temo che la sola camomilla non basti come coccola della buona notte. Il mio consiglio è di continuare ad allattarla, gustando ancora questo magico momento ancora per qualche mese. Vedrà che proprio il ritorno al lavoro e l’inizio del nido la aiuteranno a vivere più serenamente la fase conclusiva dell’allattamento al seno. Senza fretta, né sensi di colpa.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio