L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Sovrappeso: importante educare i figli con l’esempio

Nome: Massimo
Età del bambino: 13
Sesso: maschio
Comune: Montebello vic.
Area tematica: Altro
Domanda: Massimo è un ragazzo africano in sovrappeso e, per motivi di salute, deve sospendere l’attività fisica, ma deve dimagrire. Che fare? Sua madre non è certo in grado di preparare cose speciali (lei è quasi novanta chili e mangia pizze e patatine). Il ragazzino è mio amico e vorrei aiutarlo, ma non so cosa fare.
Sovrappeso: importante educare i figli con l’esempio

Dott.ssa Assunta Martina Caiazzo

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara Maria, è bello che tu ti preoccupi così tanto per il tuo amico, ma penso che difficilmente tu e Massimo possiate risolvere il problema da soli, cioè senza l’aiuto e la partecipazione attiva della sua famiglia, anche perché Massimo, a quel che mi dici, ha anche un altro problema di salute, oltre al sovrappeso. È perciò fondamentale sensibilizzare i suoi genitori affinché, rivolgendosi al pediatra o ad un centro di dietologia pediatrica, abbiano le giuste indicazioni sia sul tipo che sulla quantità di alimenti che possano far ritornare Massimo al normopeso che eventualmente, se possibile, sul tipo di movimento da fare per rendere meno sedentaria la sua giornata. È sicuramente fondamentale l’esempio che si ha in famiglia, e giustamente tu mi dici che per il tuo amico sarà difficile imparare a mangiare correttamente perché la mamma mangia in modo scorretto, ma Massimo avendo solo 13 anni non può fare da solo… Dunque provate a parlare con i suoi genitori spiegandogli che sarebbe importante risolvere il problema perché non è un problema estetico, ma di salute. Poi non c’è dubbio che anche l’aiuto e il supporto degli amici sia importantissimo, soprattutto all’età di Massimo, e anche tu (che immagino abbia più o meno la sua età) puoi aiutarlo, se tieni a mente, e cerchi di trasferire anche a lui, che nella vita è comunque sempre una questione di scelte: così, si può scegliere di uscire con gli amici ma non mangiarsi il panino da Mc, o si può scegliere di dividersi un pezzo di pizza in due per evitare che il più debole ceda alla voglia di mangiarsene tanta, o si può scegliere di farsi una passeggiata invece di stare seduti al muretto… Oh, ma sono sicura che di scelte che potranno aiutare Massimo te ne verranno in mente tante altre, ora che hai un’idea di cosa cercare!

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio