L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Specialista, perché no?

Nome: Alice
Età del bambino:
Sesso:
Comune: Roma
Area tematica: Altro
Domanda: Salve, la mia bambina di quasi 5 anni è alta 120 cm e pesa circa 30 kg. Rispetto ai suoi coetanei è gigante, altissima. È una buona forchetta e mangia tutto, verdure e frutta compresa, mai avuto problemi per farla mangiare. Mi chiede continuamente a che ora si può mangiare, lei scandisce la giornata con l’ora dei pasti (colazione, pranzo, merenda della mattina, del pomeriggio...). A differenza dei suoi amichetti, non conosce merendine e mangia raramente paratine&Co, per lei sono cose che esistono solo alle feste. Anche i succhi di frutta, li conosce solo per via delle feste, a casa acqua e centrifugati, che adora. Ogni tanto mangia un gelato o qualche ovetto al cioccolato, ma cerco di evitare il più possibile. Le sue merende sono fatte con frutta o yogurt. Cerco di stare attenta alle quantità di pasta e pane, a pranzo è a scuola mentre a cena punto sempre sui secondi con contorno di verdura. È una bimba attiva, pratica sport 3 volte a settimana, nuoto e danza eppure è cicciottella. A scuola hanno iniziato a classificarla così. So che è ancora piccola, ho paura a portarla da un medico dell’alimentazione ma mi accorgo che sto sbagliando qualcosa, d’accordo è altissima, anche io ero così alta alla sua età, però non ero in sovrappeso. Ho paura di non riuscire a recuperare la cosa. Le ho fatto fare anche le analisi per verificare problemi ma non è uscito nulla. La pediatra mi dice di controllare le quantità e lo faccio... mi trovo però a comprare abiti taglia 9 anni a una bimba di neanche 5. Aiutatemi!
dott. federico mordenti pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott. Federico Mordenti

Medico Specialista in Scienza dell’Alimentazione

Cara mamma Maria, perché avere paura a portarla da un medico dell’alimentazione? Da ciò che mi racconta conosce bene le regole della sana alimentazione e le applica con cura, la bambina ha effettuato analisi del sangue trovate poi nella norma ed è seguita dalla pediatra con regolarità. A fronte di ciò però il peso non è adeguato all’altezza di Alice e questo sembra già comportare, nonostante i 5 anni della bambina, il ricevere i primi commenti da parte dei compagni. Consideri la questione “peso” come qualsiasi altro problema fisico ma che può avere anche molti risvolti emotivi. Non deve portare Maria da un dietologo ma da un medico che si occupi di nutrizione pediatrica che possa individuare le caratteristiche proprie della bambina, gli errori alimentari e comportamentali, nell’ottica di aiutare la famiglia nel supportare Alice in un percorso di normalizzazione del peso e del rapporto con il cibo. Il fatto stesso che Alice chieda continuamente a che ora può mangiare indica che il cibo riveste per lei anche un ruolo intrattenitivo/compensatorio che andrebbe meglio compreso. Aiuti intanto la bambina nel trovare attività che la divertano e la distraggano da praticare dentro e fuori casa. Buona crescita.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio