L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Svezzamento: come gestire il passaggio ad alimenti solidi

Nome:
Età del bambino: 8 mesi
Sesso: femmina
Comune:
Area tematica: Educazione
Domanda: So che tante mamme danno ai loro bambini di 6 o 7 mesi un biscotto o una fetta biscottata da rosicchiare. Io ho troppa paura che un pezzo di cibo troppo grosso possa andare a ostruire la gola di mia figlia. È davvero possibile che ciò accada? Vorrei che la mia bimba imparasse a deglutire i primi pezzi di cibo solido, ma questa idea mi spaventa. Cosa mi consiglia?
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

Cara Amalia, non credo ci sia una madre che non abbia fibrillato ai primi tentativi del suo piccolo di ingerire cibi mano a mano più solidi. Ma anche questo, nonostante le nostre paure, rientra in una acquisizione naturale che i mammiferi e quindi l’uomo sono destinati a fare. Naturalmente controlleremo che passi gradualmente ad una grana progressivamente più grande, con alimenti che non si sbriciolino eccessivamente, evitando così azzardi inutili.

Per fortuna la natura fa il suo corso e non mostrare “terrore” alla sua piccola ogni volta che una briciolina le andrà di traverso, la incoraggerà a riprovare e in più le darà fiducia per un atto che, le ricordo, ha il sapore magnifico del fisiologico.

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio