L'impegno di Coop Equipe Medica
Crescendo social club by Coop
×

L'esperto risponde

Svezzamento: come preparare le prime pappe

Nome: Andrea
Età del bambino: 4 mesi
Sesso: maschio
Comune:
Area tematica: Preparazione pappe
Domanda: Mio figlio pesa 8 kg per 68 cm di altezza. Ora prende 4 pasti di latte artificiale da 210 e, da qualche giorno, mezzo omogeneizzato di mela (Coop). Volevo sapere, visto che tra poco pensavo di introdurre anche la prima pappa, come devo preparare esattamente il brodo vegetale. Cioè: quanti grammi di verdura? Quanta acqua e quanti minuti, se uso la pentola a pressione? Devo usare il cestello per le verdure del brodo? Quando aggiungerò la carne, visto che intendo prepararla in casa, che parti devo scegliere, e quanti grammi mettere? La frutta è meglio darla dopo il pasto o tra un pasto e l’altro di latte? Quanti ml di acqua al giorno, considerato che beve quasi un litro di latte? E da quando posso passare all’acqua di rubinetto (è da bollire anche dopo i sei mesi? Quando passare al latte di proseguimento, aspetto i 6 mesi o già dal quinto, visto che Andrea è già tanto “grande”? Infine: è utile somministrare fluoro quando l’acqua che utilizzo (Amorosa) già ne contiene?
marina-cammisa pediatra - alimentazione bambini by coop

Dott.ssa Marina Cammisa

Pediatra

È evidente che lei mi pone troppi quesiti contemporaneamente e non credo che potrò rispondere a tutto. Ciò che mi sembra chiaro è che avvicinandosi il momento del divezzamento (che come detto più volte, è consigliato a 6 mesi) sente già tanti dubbi affollarle la mente e teme di non trovare risposte adeguate alle sue domande. All’età che le ho indicato troverà che sarà molto più facile di quello che le possa sembrare ora divezzare il bambino. Inoltre sono certa che il suo pediatra potrà aiutarla e sostenerla.

Il brodo, senza sale, è simile a quello preparato per gli adulti, con l’attenzione di aggiungere le verdure nuove una ogni 3-4 giorni. I tempi di cottura sono quelli che portano a restringere il brodo di quasi la metà. Poi potrà aggiungere anche la carne, privilegiando quelle bianche.

L’acqua si introduce naturalmente con gli alimenti solidi e non è necessaria prima. Se la qualità dell’acqua che esce dal suo rubinetto è adeguata alle norme igieniche può utilizzarla, oppure potrà usare dell’acqua imbottigliata, dato che le caratteristiche sono molto simili, con l’accortezza peraltro di utilizzare un’acqua oligominerale per diluire il latte in polvere, ed una normale o meglio ancora ricca in calcio per tutto il resto, ossia per bere e per preparare le pappe.

La frutta va bene a fine pasto, anche se, nei bambini con poco appetito, si può aggiungere alla merenda di latte o yogurt, alimenti ai quali però non va mai sostituita. So di non essere stata esauriente, ma, se sarà serena, troverà, con l’aiuto del suo pediatra, tutte le risposte che cerca man mano che i problemi si presenteranno.

 

Fai una domanda


ANNI

MESI
M F
(non verrà pubblicata)
HO LETTO ED ACCETTO L'INFORMATIVA SULLA PRIVACY

campo obbligatorio